Skip to content

Sibari

Narrow screen resolution Wide screen resolution Increase font size Decrease font size Default font size    Default color brown color green color red color blue color
Advertisement
Vi Trovate: Home arrow Amici,fatti, curiositÓ arrow Roba da Ridere
Skip to content
Roba da Ridere PDF Stampa E-mail
Scritto da administrator   
giovedý, 05 marzo 2009 19:20

ImageIn effetti quanto accaduto ad un amico cassanese   ha dell’incredibile e potrebbe sembrare uno scherzo, ma, purtroppo, così non è.   Nel 1978 il nostro amico presentava ricorso avverso l’allora Ufficio delle Imposte Dirette per una, giudicata spropositata, richiesta di pagamento, di cui oggi non ricorda neppure i motivi ed i contorni precisi.

(cliccare quì per vedere il documento in PDF)

Bene,  l’Ufficio delle Entrate dopo ben 31 anni, si ricorda del ricorso, trova il tempo finalmente per esaminarlo e lo respinge con un decreto, contro il quale peraltro, l’interessato può ancora presentare reclamo entro trenta giorni dalla data del ricevimento.  Il nostro amico, ex-commerciante in pensione, non ricorda più un accidenti di quanto accadde 31 anni fa e comunque dovrà fare anche in fretta a farsi venire la memoria, pena chissà quali gravi ulteriori sanzioni.

E quelli che hanno aspettato 31 anni per rispondere all’istanza del cittadino a cosa vanno incontro?

Allora ha ragione il ministro Brunetta quando vuole licenziare i fannulloni della pubblica amministrazione.

< Precedente   Prossimo >