Skip to content

Sibari

Narrow screen resolution Wide screen resolution Increase font size Decrease font size Default font size    Default color brown color green color red color blue color
Advertisement
Vi Trovate: Home arrow Eventi arrow Lo Statere d'argento a Gabriella Rivelli
Skip to content
Lo Statere d'argento a Gabriella Rivelli PDF Stampa E-mail
Scritto da Tonino Cavallaro   
lunedý, 21 aprile 2008 06:25

Gabriella
La bella concertista
La sera del 20 aprile, nel teatro comunale di Cassano un folto pubblico di amici e di appassionati di “grande musica”, ha avuto il privilegio di godere della bravura di una grande pianista cassanese, anche se ormai vive e lavora altrove: Gabriella Rivelli.

Una serata fortemente voluta da Gabriella, che non ha mai dimenticato le sue origini rimanendo legatissima alla sua terra.  Il concerto si è sviluppato in due tempi durante i quali sono stati eseguiti brani di Listz, di Brahms e di Rachmaninov.  Composizioni che hanno esaltato le capacità interpretative e virtuosistiche di Gabriella, la platea è rimasta ad ascoltare quasi in trance a volte sferzata, a volte ammaliata, a volte commossa dalle note vibranti che dalle piccole mani dell’esecutrice si libravano, si diffondevano,  attraverso lo strumento,  in ogni più piccolo e recondito angolo del teatro, creando un’atmosfera quasi irreale.

 

 

consegna
Il momento della Consegna
A questo punto non riesco più ad essere impersonale, è necessario che io scriva in prima persona, perché le emozioni che ho vissuto durante quel paio d’ore, resteranno fissate nella mia mente molto, molto a lungo. Poi, i miei amici del web sanno che i miei non sono articoli per la stampa, sono sensazioni, impressioni, emozioni che condivido con loro, quindi mi posso permettere il "divertissement" di scrivere in libertà totale.

Ho avuto il piacere di conoscere Gabriella Rivelli solo da poco, anche se ne avevo sempre sentito parlare con ammirazione da molti comuni amici, la mia lunga permanenza all’estero non mi ha permesso di poterla conoscere  prima, ma sono convinto che i due, per il momento unici, incontri diventeranno molti di più. Guardandola negli occhi ho scoperto la stessa bontà, la stessa viva libertà di pensiero del padre, il compianto e mai dimenticato ing. Rivelli, col quale spesso abbiamo parlato anche di lei e dei suoi successi, ma sempre con pacatezza, con quell’orgoglio paterno semplice, non presuntuoso e mai arrogante. Le stesse sensazioni ho provato nel parlare con la figlia, eccelsa musicista, ma persona semplice e cordiale, così come particolarmente affabile e aperto è stato anche il consorte, altro Maestro di chiara fama, Corrado Peronelli, col quale ho legato subito e spero di poter aiutare nell’organizzare eventi musicali di alto livello nella prossima estate.  Dopo averla conosciuta ed ascoltata a Perugia il 5 aprile scorso, durante il concerto in onore di un altro grande musicista, don Francesco Spingola, Peppino Martire ed io, in qualità rispettivamente di segretario e presidente dell’associazione culturale “Lo Statere d’argento”, abbiamo deciso di proporre il M°  Gabriella Rivelli, come candidata per un riconoscimento pubblico per le sue elevate qualità artistiche. Sapendo che il 20 aprile si sarebbe esibita a Cassano, il consiglio direttivo ha deciso di consegnarle  in questa occasione la targa con la riproduzione in argento dell’antica moneta di Sibari e riportante la seguente dicitura:

"Al  M° Gabriella Rivelli  per aver dato lustro a Cassano con le sue straordinarie performances concertistiche".

Si è unito a noi anche l’amico Enrico Cirianni che ha voluto omaggiare Gabriella con una copia del suo libro sul centro storico di Cassano, Giuseppe  Martire infine, credo abbia dato il più bel regalo che una figlia possa ricevere, infatti il sempre dinamico Peppino è riuscito a estrapolare  da un registrazione video di 25 anni fa uno spezzone riguardante un amichevole incontro con l’ing. Rivelli, ne ha fatto un DVD, che ha consegnato alla commossa Gabriella.

la targa
La targa con lo Statere d'argento
Alla fine di una serata indimenticabile, fra gli applausi del folto pubblico anche il sindaco di Cassano, avv. Gianluca Gallo, si è congratulato con la concertista consegnandole, a ricordo della serata, un CD riguardante il territorio di Cassano e una medaglia con lo stemma del comune.Tutti poi hanno voluto salutare personalmente Gabriella e Corrado,  ognuno, ne sono sicuro, è tornato a casa con la speranza di poter rivivere una bella serata di musica come quella appena trascorsa.

Quasi dimenticavo, voglio dare il giusto e meritato riconoscimento per la perfetta organizzazione al solerte e simpatico geom. Iannicelli. Bravo.

< Precedente   Prossimo >