Skip to content

Sibari

Narrow screen resolution Wide screen resolution Increase font size Decrease font size Default font size    Default color brown color green color red color blue color
Advertisement
Vi Trovate: Home arrow Amici,fatti, curiositÓ arrow Due giovanissimi onorano Cassano
Skip to content
Due giovanissimi onorano Cassano PDF Stampa E-mail
Scritto da M.Petroni   
sabato, 25 aprile 2015 08:57
ImageFabio Cavaliere e Virginio Papada', due giovani studenti cassanesi, frequentanti la classe 3^A dell'Istituto Comprensivo Statale "Biagio Lanza - Lorenzo Milani" del capoluogo, sono stati premiati negli ambienti del Quirinale, Salone delle Feste, quali vincitori, per la sezione musicale, del concorso nazionale, “Dalla Resistenza alla Cittadinanza Attiva”, promosso dal MIUR, d'intesa con l'Associazione Nazionale Partigiani d’Italia in occasione del 70° anniversario della Lotta di Liberazione, e in collaborazione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri e l'Istituto Nazionale sul Movimento di Liberazione in Italia, con l’obiettivo di offrire una più condivisa partecipazione alla vita democratica secondo i principi scritti nella I° parte della Costituzione della Repubblica Italiana, ovvero i Principi Fondamentali e Diritti e i Doveri dei Cittadini. Alla cerimonia,

sono intervenuti, tra gli altri, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, la Ministro dell’istruzione, Stefania Giannini e il presidente dell’Associazione nazionale partigiani d’Italia, Carlo Muraglia. Nel viaggio nella Capitale per ritirare il premio, Cavaliere e Papadà, sono stati accompagnati dalla dirigente scolastica, Mena Galizia, dal docente di educazione musicale, Alessandro Mancuso, soddisfatti e fieri per il risultato conseguito dai ragazzi, dai genitori, orgogliosi dei loro figli, e dal sindaco Gianni Papasso. Alla soddisfazione della preside Galizia per il successo dei due allievi, si è aggiunto il plauso e la soddisfazione del primo cittadino, Gianni Papasso, per la valenza del prestigioso obiettivo centrato, nonché per l’entusiasmante esperienza vissuta. Il riconoscimento, ha commentato il primo cittadino, testimonia la qualità dell’offerta formativa della “Lanza-Milani”, apprezzata e premiata a livello nazionale, fuori, quindi, dal ristretto perimetro urbano. Il sindaco Papasso, si è detto felice per avere potuto condividere il particolare momento, in cui, tra l’altro, sono stati ribaditi i sani valori insiti nella Costituzione, che rappresenta la bussola cui fare riferimento, per guidare la rotta della nave Italia. ha, inoltre, esaltato la valenza e il significato del tema trattato, che ancora oggi, in Italia, a settant’anni dalla fine della lotta di Liberazione dal nazi-fascismo, risulta essere di scottante attualità. Quelle vicende storiche della resistenza, che hanno portato alla liberazione del Paese dall’oppressione nazi fascista, ha sottolineato, hanno favorito la nascita della democrazia nel nostro Paese. "La Costituzione non è una reliquia"."La Costituzione non va conservata come reliquia in una teca, perché va applicata sempre, è una realtà viva", è quanto ha affermato, tra l’altro, nel suo discorso il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, rivolgendosi agli studenti, "la sua vita e la sua applicazione è nelle vostre mani". Agli studenti  vincitori è stata consegnata la targa del Ministero dell’Istruzione e la medaglia della Presidenza della Repubblica. Le opere premiate, sono state esposte nella Galleria dei Busti.

Il Capo Ufficio Stampa – Mimmo Petroni

< Precedente   Prossimo >