Skip to content

Sibari

Narrow screen resolution Wide screen resolution Increase font size Decrease font size Default font size    Default color brown color green color red color blue color
Advertisement
Vi Trovate: Home arrow Ambiente e salute arrow Allerta Esondazioni e Allagamenti
Skip to content
Allerta Esondazioni e Allagamenti PDF Stampa E-mail
Scritto da M.Petroni   
martedý, 17 marzo 2015 20:35
ImageL’amministrazione locale di Cassano All’Iono, informa che il Consorzio di bonifica integrale dei bacini dello jonio cosentino, con sede in Trebisacce, presieduto dal professore Marsio Blaiotta, ha comunicato che con decorrenza immediata il Consorzio di Bonifica integrale dei bacini settentrionale del cosentino, con sede in Mormanno, provvederà all’avvio dell’invaso sperimentale della Diga del Basso Esaro, per il raggiungimento della quota di 137,30 metri sul livello del mare, per l’esercizio ordinario del serbatoio, con la possibilità di raggiungere quota 138,30 metri slm in occasione di eventi di piena straordinari.

Nella comunicazione, è stato, inoltre, ricordato, che i fiumi Crati e Coscile potrebbero essere soggetti a improvvise piene dovute alle manovre idrauliche in atto, e, che nelle zone di Apollinara, Ministalla e Thurio del comune di Corigliano Calabro e Lattughelle, in agro di Cassano All’Ionio, per come si evince dallo Studio dell’Onda di Piena della diga, potrebbero essere soggette ad allagamenti.

E’, stato, inoltre, sottolineato che in prossimità degli argini e nelle zone demaniali limitrofe, le sponde dei fiumi Crati e Coscile, è severamente vietato svolgere qualsiasi attività. Nell’avviso, sia il presidente Blaiotta, che il direttore generale Cataldi, rimarcano che l’ente di bonifica in questione, declina ogni responsabilità per eventuali danni a cose e/o persone dovuti allo svolgimento delle operazioni di invaso sperimentale.

L’amministrazione comunale della Città di Cassano All’Ionio, provvederà ad attivare presidi a vista per il monitoraggio del livello delle acque.
Lì, 17.03.2015               

Il Capo Ufficio Stampa – Mimmo Petroni

< Precedente   Prossimo >