Skip to content

Sibari

Narrow screen resolution Wide screen resolution Increase font size Decrease font size Default font size    Default color brown color green color red color blue color
Advertisement
Vi Trovate: Home arrow Sport arrow SIBARI-Rocca 5-1
Skip to content
SIBARI-Rocca 5-1 PDF Stampa E-mail
Scritto da M.Sanpietro   
mercoledý, 04 febbraio 2015 11:18
Image
Il mattatore Maritato
La scorsa domenica 1° Febbraio l’ASD Sibari ha incontrato in casa la formazione della Nuova Rocca Imperiale, squadra contro la quale si era perso per 2 a 1 dopo una rocambolesca interpretazione del regolamento del calcio da parte di un arbitro, che qualche settimana dopo venne duramente contestato e pare anche malmenato a Trebisacce.  I locali guidati da mr. Maimone ci tenevano a fare bella figura e ad implementare il bottino di vittorie ottenute nelle ultime due partite.  I sibariti scendavano in campo così: Capuano P., Novelli, Campana, Romeo, Gallotta, Falbo, Gigliotti, Gioia, Lanza, Maimone, Maritato; a disposizione: Rosa, Pascale, Occhiuzzi, La Camera, De Caro, Pepe, Tufaro P.  L’incontro vedeva subito i sibariti  ben disposti in campo attaccare con continuità e giungevano già al 10° alla segnatura con un tiro angolatissimo di Maritato che infilava la porta avversaria. 1 – 0.

Passavano solo pochi minuti e i rocchesi riuscivano a pareggiare per le soliste “sviste” della difesa locale che invece di spazzar via cincischiava e dava il via libera  ad un attaccante avversario che infilava indisturbato nella porta sguarnita. 1 – 1. Mr. Maimone redarguiva i suoi e si riprendeva con lena a macinare gioco contro un avversario che era ora diventato ostico. Verso il 25°, finalmente la situazione si sbloccava, con una serie di triangolazioni  tra Maimone, Falbo, Gigliotti e Lanza, quest’ultimo si trovava in buona posizione per ribattere in rete un pallone che, con un primo tiro di Maritato, aveva colto la traversa. 2-1. Si va al riposo con questo risultato. Nel secondo tempo la pioggia che si era “astenuta” nella prima parte della gara, ricomincia a cadere accompagnata da forte vento e mette in seria difficoltà i 22 atleti, ciò nonostante, gli attacchi dei sibariti si fanno più intensi e anche Falbo riesce ad andare in rete con un preciso e splendido tiro a parabola da 30 metri. 3-1.  Intanto si operano alcune sostituzioni entra Pascale al posto dell’ottimo, ma provato, Lanza e La Camera al posto del bravissimo Gigliotti, infortunato, che ha svolto un preciso e faticoso lavoro di raccordo tra centrocampo e attacco. Proprio il neo-entrato La Camera si viene a trovare per ben due volte a tu per tu col portiere ma vuoi per la sorpresa, vuoi per la bravura dell’estremo difensore del Rocca, non riesce a segnare. Da segnalare una strepitosa parata del portiere ospite su tiro dal limite di Maimone. Si continua a giocare ed in uno scontro Gioia lamenta una leggera distorsione ad una caviglia, ma continua a restare in campo. Ora il terreno di gioco è diventato scivoloso e i falli seppur involontari si moltiplicano, anche La Camera subisce un duro colpo, dal quale si rialza però subito. E’ tempo per una nuova segnatura ed è Maritato che sorprende tutti con una delle sue solite finte e insacca imparabilmente, 4-1. Gli avversari, però non demordono e continuano a tentare di violare ancora la porta sibarita, ma sono loro ad incassare ancora un goal con Maimone che sferra un potente e preciso tiro dal limite sul quale questa volta il portiere nulla può. 5-1. Con questo risultato si chiude, per quest’anno, la partita con la Nuova Rocca Imperiale. L’arbitro Antonio Greco da Rossano ci è sembrato all’altezza della situazione e, anche se non ha concesso, a nostro parere, un rigore su atterramento di Maritato in area quando il risultato era ancora sul 2 a 1 ed ha distribuito diversi cartellini gialli, ha sempre tenuto in pugno la partita con precisione, energia e autorevolezza.

ImageA parte lo svarione sulla segnatura dei rocchesi la difesa è stata ottima con Capuano impeccabile fra i pali, Novelli, le cui incursioni hanno dato parecchi pensieri agli avversari, e con Romeo, Gallotta e Campana autentici e insuperabili mastini. A centrocampo hanno ben giostrato Maimone, Gigliotti e Falbo, mentre Gioia dolorante ad una caviglia è rimasto un po’ sotto tono, ma siamo sicuri che presto ci regalerà ancora delle grandi prestazioni. In attacco Maritato è sempre più pimpante di partita in partita ed oggi segnando due belle reti ha dimostrato grande fiuto per il goal e ha offerto alcuni dei suoi guizzi di classe eccelsa. Autentica rivelazione per chi non lo conosceva è stato Leo Lanza che oltre a segnare un bella rete, finchè è stato in campo, ha sciorinato gran movimento e qualità tecniche non comuni. Ci auguriamo che presto tornino a giocare Gaudiano e Marotta, infortunato il primo e influenzato il secondo, così da poter condurre questa seconda parte del campionato in modo certamente migliore di quanto fatto nel girone d’andata.

Michele Sanpietro

(cliccare quì per ulteriori foto della partita)

< Precedente   Prossimo >