Skip to content

Sibari

Narrow screen resolution Wide screen resolution Increase font size Decrease font size Default font size    Default color brown color green color red color blue color
Advertisement
Vi Trovate: Home arrow Sport arrow l'ASD Sibari Ŕ nei Play.Off
Skip to content
l'ASD Sibari Ŕ nei Play.Off PDF Stampa E-mail
Scritto da M.Sanpietro   
martedý, 29 aprile 2014 06:22
ImageASD M.Schiavonea-ASD Sibari 0-1 - Domenica 27 aprile si è disputata sullo splendido tappeto sintetico di Schiavonea l’ultima partita del campionato di seconda categoria girone A, tra la compagine locale e quella dell’ASD Sibari. Lo Schiavonea prima in classifica volava già verso la promozione da alcune settimane, quindi non avrebbe dovuto avere molte velleità, invece ha onorato lo sport fino all’ultimo minuto di una partita combattutissima, che ha visto soccombere i locali solo per un goal e dopo  l’annullamento di  una loro rete per un dubbio fuorigioco.

Quindi non ci sono stati “regali” come qualcuno avrebbe insinuato in modo un po’ superficiale. I sibariti scendevano in campo con Saporito tra i pali; Campana A., Juele, Gioia e Romeo in difesa; Barone, Maimone, Falbo e Novelli a centrocampo; De Filpo e Viscardi in attacco. L’esperimento De Filpo al centro dell’attacco non portava i risultati sperati, con tutta la buona volontà Andrea, che si è pur impegnato moltissimo,   è stato duramente contrastato per tutta la partita, fino a quando è stato sostituito da Maritato.

I locali, come già precedentemente accennato non sono stati disposti a far le belle statuine, anzi, hanno sciorinato un buon calcio coprendo bene tutti i settori del campo e rispondendo colpo su colpo agli ospiti che comunque, per poter sperare di raggiungere i play-off, dovevano portare a caso un risultato utile: pareggio o vittoria. Alla fine, proprio negli ultimi minuti, Maritato sfruttava un ottimo lancio del solito Maimone e riusciva a beffare con uno dei suoi deliziosi pallonetti l’estremo difensore dello Schiavonea, Azzinnari, che aveva sostituito Madeo a partire dal 4° della ripresa. Nel corso del secondo tempo il discreto arbitro Le Fosse di Rossano aveva annullato una rete ai sibariti e una ai locali per fuorigioco mentre Mr. Falbo sostituiva al 39° l’ottimo Romeo con De Caro, al 21° Novelli con Santoro e al 28° il provatissimo De Filpo con Maritato. Quest’ultimo dedicava il suo goal a “Francesco Capuano”, ottimo calciatore, che nove anni fa aveva perso la vita in un incidente stradale ma che è rimasto nel cuore di tutti gli amici di Sibari, un bel gesto che fa onore ad Antonio, che, ancora una volta, ha dimostrato grandi qualità umane e sportive.

Image
il mattatore,Antonio Maritato
L’ASD Sibari chiude quindi al quinto posto nella classifica generale con 40 punti a pari merito con l’Amendolara e sarà con questa compagine che dovrà tentare la scalata alla promozione, se riuscirà a spuntarla su quel difficile campo, incontrerà poi la vincente tra la Vigor Acri e la Geppino Netti di Morano.  C’è da aggiungere, però, che un altro grandissimo risultato è stato raggiunto dai ragazzi di Sibari: l’aggiudicazione della “Coppa Disciplina”, un trofeo che di solito è appannaggio delle squadre che navigano sul fondo della classifica, al quale il presidente Cavallaro ha sempre puntato e che i ragazzi e tutto lo staff dirigenziale hanno raggiunto in questo campionato dopo averlo sfiorato nella passata stagione.  Il presidente ha così dichiarato sulla pagina Facebook della società : L'obiettivo che ci eravamo preposto è stato raggiunto, la vittoria di ieri con Lo Schiavonea ci proietta nei play-off e ce la giocheremo fino all'ultimo come abbiamo sempre fatto. Ma il risultato più rimarchevole che mai nessuna società di Sibari aveva raggiunto prima d'ora è la vittoria nella speciale classifica della "COPPA DISCIPLINA". Ragazzi sono oltremodo fiero di voi. Come vi ho sempre detto dal primo momento in cui mi sono messo in questa avventura insieme a giocatori e dirigenti, dovevamo dimostrare che Sibari è un luogo civile, abitato da gente che sa rispettare le regole e voi lo avete fatto a volte con signorilità, a volte con la grinta necessaria, ma senza mai uscire dai limiti che la sportività e la buona educazione impongono. Non prendete sotto gamba questo risultato, vedrete che quando attaccherete le scarpette al chiodo e racconterete ai vostri figli del vostro passato sportivo, potrete dire con orgoglio di aver fatto parte di una compagine che pur restando sempre ai vertici della classifica si è imposta per la correttezza e la compostezza dimostrata dentro e fuori dal campo di gioco.

Una citazione particolare merita l’allenatore Giuseppe Falbo, che ha profuso in tutto il campionato tesori di energia e d’impegno a scapito magari dei certamente più importanti  doveri familiari; a questo proposito, attraverso il sito, il presidente ringrazia  anche la sua gentile signora insieme alle mogli, compagne e fidanzate dei dirigenti e dei giocatori, per essere state a fianco dei loro uomini in questa splendida avventura.

  Lo staff redazionale di sibari.info si unisce al presidente, gestore del sito, e a tutti i tifosi del Sibari nel lanciare un grandissimo “in bocca al lupo” ai ragazzi di Mr Falbo per quest’appendice al campionato.

Michele Sanpietro

Le pagelle di tifosi: in quest’ultima vittoriosa partita tutti i giocatori sono stati giudicati a pari merito, un bel 7 per ognuno.

Image 

per ulteriori foto della partita cliccare quì

 

< Precedente   Prossimo >