Skip to content

Sibari

Narrow screen resolution Wide screen resolution Increase font size Decrease font size Default font size    Default color brown color green color red color blue color
Advertisement
Vi Trovate: Home arrow Sport arrow Fishing: Sport solidale a Sibari
Skip to content
Fishing: Sport solidale a Sibari PDF Stampa E-mail
Scritto da Staff.redazione   
giovedý, 10 aprile 2014 07:24
ImageSulla spiaggia di Sibari è partito il progetto Fishing Therapy, ideato dall'associazione Culturale Turistica ACTion Cassano. Un progetto di integrazione sociale e sport, per le persone con disabilità psico-fisiche, attraverso la pesca, che vede impegnati pescatori, sportivi locali, volontari, e una figura professionale che è quella della psicomotricista, tutti a condividere ed avviare  persone disabili verso questa attività sportiva. Il progetto ha pluri-valenza perché vede legate a sé componenti rilevanti: le pari opportunità in ambito sportivo, nel quale si organizza una sezione dedicata al mondo disabile, che aggrega gli specialisti e gli appassionati della pesca in un gruppo di lavoro, e il territorio di Sibari, che fa da location come campo di preparazione e campo di gara, è ideale proprio per le sue naturali caratteristiche, ottime per questo sport, di cui non tutti i territori sono per natura dotati.

Quindi un utilizzo del territorio non solo per fini turistici, ma anche sportivi, questo non può che essere motivo di aiuto allo sviluppo della nostra piana di Sibari.

Image
Francesco D'Elia, anima della manifestazione
Gli iscritti sia uomini che donne di tutte le età, con entusiasmo e volontà, si sono inseriti bene nei primi passi di questa pratica sportiva. La conoscenza del gruppo e dello staff, delle attrezzature e il loro utilizzo, sono state le prime nozioni che hanno affrontato i ragazzi. Due mesi è la durata della pesca-terapia, con incontri settimanali, sarà il tempo nel quale avranno preso sufficiente dimestichezza con le attrezzature e con se stessi, per poter affrontare la prima gara di pesca, fissata per il 30 maggio 2014 ai Laghi di Sibari.

L'Associazione augura un buon lavoro ai ragazzi, ringraziando tutti i volontari, ricordando quelli del “Sorriso” quelli della “Misericordia” e quelli di “Viva la Vida” e altri volontari che hanno collaborato al progetto. Sibari ritorna ancora una volta territorio generoso e ottimale per le organizzazioni di rilevante importanza, e in questa occasione lo sport a favore della disabilità, rilevante anche l’impegno dei ragazzi dell’Action Cassano, che di un’ idea e di una necessità sociale ne hanno fatto un progetto chiamato “SIBARI FISHING THERAPY” che unisce nello sport l’amore verso i più deboli e l’interesse verso la propria terra!

Image 

Image 

< Precedente   Prossimo >