Skip to content

Sibari

Narrow screen resolution Wide screen resolution Increase font size Decrease font size Default font size    Default color brown color green color red color blue color
Advertisement
Vi Trovate: Home arrow Spirito e Fede arrow Mons.Galantino segretario della CEI
Skip to content
Mons.Galantino segretario della CEI PDF Stampa E-mail
Scritto da administrator   
lunedý, 30 dicembre 2013 22:08
ImageNuntio vobis (cum) magnum gaudium...... Pensiamo che sia proprio il caso di iniziare così la nota con la quale anche dal nostro sito comunichiamo la grande notizia che stamane ha colto tutti alla sprovvista. Il vescovo della nostra diocesi insediatosi solo due anni fa, mons Nunzio Galantino è stato prescelto da Papa Francesco quale segretario generale della Conferenza Episcopale italiana. Ma più sorprendente la lettera che il Papa ha inviato ai fedeli e al clero della diocesi di Cassano, quasi a chiedere scusa per averci "sottratto" il nostro amato Pastore, seppur per qualche giorno a settimana.
Nel seguito pubblichiamo il comunicato della diocesi e le numerose  attestazioni di congratulazioni per l'importante incarico. Non vogliamo fare certamente i guastafeste, però in tutto ciò qualcosa ci appare nebuloso, mons. Galantino viene nominato ad interim, quindi non si sa per quanto tempo durerà il suo incarico e se è vero che mons. Bagnasco, qualche tempo fa,  ha affermato che le diocesi italiane sono troppe, non è che questa nomina, che potrebbe diventare duratura, prelude ad un azzeramento della nostra diocesi? E' pur vero che proprio Papa Francesco, recentemente, ha detto che per questo incarico può bastare un semplice sacerdote e non un vescovo (tant'è che il precedente segretario, mons Crociata, ha lasciato l'incarico appena eletto vescovo), quindi il nostro presule potrebbe, quando il Papa lo riterrà opportuno, ritornare a tempo pieno alle sue funzioni di guida della nostra Diocesi, che continuerebbe ad esistere.  Per il momento godiamoci questo momento di gioia. 

(cliccare quì per la lettera di Papa Francesco)

Diocesi di Cassano All’Jonio

Ufficio Comunicazioni Sociali 

 

COMUNICATO STAMPA

Il Santo Padre, Francesco, ha nominato S.E.R. monsignor Nunzio Galantino, vescovo della Diocesi di Cassano all’Jonio, segretario generale “ad interim” della Conferenza Episcopale Italiana con decreto datato 28 dicembre 2013. L’annuncio ufficiale è giunto lunedì 30 dicembre, contemporaneamente, nella cattedrale di Cassano e in Vaticano, con la lettura del decreto pontificio e di una lettera con la quale il Santo Padre s’è rivolto direttamente alla comunità diocesana come a «chiedere il permesso», ha scritto nella missiva, di potere usufruire dell’impegno del suo Pastore nell’importante ruolo al servizio della Chiesa italiana. Monsignor Galantino, comunque, ha chiesto e ottenuto da Francesco di restare alla guida della Diocesi calabrese di cui è Pastore dal marzo 2012. Il neo segretario generale della Cei succede a monsignor Mariano Crociata che ha mantenuto l’incarico dal 2008 fino allo scorso novembre quando il Santo Padre lo ha nominato Vescovo di Latina-Terracina-Sezze-Priverno

Biografia 

Monsignor Nunzio Galantino è nato a Cerignola (Foggia) il  16 agosto 1948. Teologo, parroco, è professore emerito di Antropologia presso la Pontificia facoltà teologica dell’Italia meridionale di Napoli (sez. S. Luigi), dove ha tenuto corsi anche nei bienni di specializzazione in teologia fondamentale e teologia dogmatica. All’attività accademica ha da sempre affiancato l’impegno pastorale prima come parroco a Cerignola e poi come Vescovo della Diocesi di Cassano all’Jonio. Dopo aver frequentato il Seminario  diocesano di Ascoli Satriano, ha compiuto gli studi del  ciclo istituzionale presso il Seminario Regionale di Benevento, conseguendovi nel 1972 il Baccalaureato in Teologia. Ha poi proseguito gli studi presso l'Università di Bari, conseguendovi, nel 1974, la laurea in Filosofia. Nel 1981 ha ottenuto il Dottorato in Teologia Dogmatica  presso la Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale (sez. S. Luigi). È stato ordinato sacerdote il 23 dicembre 1972 per la Diocesi di  Cerignola - Ascoli Satriano (Foggia). Tra i numerosi incarichi pastorali svolti, dal 1974 al 1977 è stato docente al Pontificio Seminario Regionale di Benevento; dal 1977 parroco di “San Francesco d’Assisi” in Cerignola; vicario episcopale per la Pastorale, vicario episcopale per la Cultura e la formazione permanente. Dal 2004 responsabile del Servizio nazionale per gli Studi superiori di  teologia e di Scienze Religiose della Conferenza episcopale italiana. Vice direttore della rivista “Rassegna di teologia”. Dal 1° agosto 1996 Cappellano di Sua Santità. Ha fatto parte del gruppo di ricerca internazionale per lo studio degli aspetti etico-antropologici e scientifici degli xenotrapianti. Il 9 dicembre 2011 il Santo Padre Benedetto XVI lo ha nominato 84esimo Vescovo della Diocesi di Cassano all’Jonio. Il 25 febbraio 2012 è stato ordinato nella cattedrale di Cerignola dal cardinale Angelo Bagnasco e il 10 marzo dello stesso anno ha fatto il suo ingresso nella Diocesi calabrese. È autore di diversi volumi e saggi di antropologia.

Cassano allo Ionio, 30 dicembre 2013

Ufficio Diocesano delle Comunicazioni Sociali

Il direttore

Don Alessio De Stefano

 

Monsignor Galantino nuovo segretario generale della Cei

Il consigliere regionale Gallo: «Da Papa Francesco un dono per la Chiesa italiana e per quella cassanese».

«Cassano e la Calabria citeriore conservano un vescovo eccezionale ed un amico fraterno che continuerà ad essere per noi tutti un sicuro punto di riferimento anche nel nuovo, importante, delicato ruolo».

È il commento che il consigliere regionale Gianluca Gallo, presidente della Quarta commissione, riserva alla nomina di monsignor Nunzio Galantino a segretario della Conferenza episcopale italiana. «Papa Francesco – dice Gallo – ha fatto un bel regalo alla Chiesa italiana ed a quella diocesana cassanese: se da un lato ha affidato un ruolo decisivo ad un Pastore che con la sua opera instancabile, vincendo insidiose resistenze ed incrostazioni di carattere anche culturale, ha saputo accrescere l’autorevolezza morale e spirituale della Chiesa, spendendosi anche, e con successo, per la promozione di progetti di crescita e sviluppo, dall’altro ha lasciato che monsignor Galantino, sacerdote teologo e profondo conoscitore della filosofia ma anche degli uomini e delle loro ansie e potenzialità, possa continuare ad essere per tutti noi fonte di luce nel cammino lungo gli oscuri sentieri della quotidianità. Insomma, una doppia, buona notizia: non possiamo che accoglierla con gioia, stringendoci con la preghiera attorno al Pontefice ed al nostro vescovo, perché non siano mai soli nella loro opera».

Reggio Calabria, addì 30 dicembre 2013

Segreteria politica

Consigliere Regionale Gianluca Gallo

 

 

 

COMUNE DI CASSANO ALL’ IONIO

(Provincia di Cosenza) 

COMUNICATO STAMPA

E’ difficile trovare le parole per esprimere l’immensa gioia e la gratitudine profonda nei confronti di Papa Francesco, che  nominando Mons. Nunzio Galantino Segretario Generale della Conferenza Episcopale Italiana, ha concesso un dono prezioso alla nostra Città e all’intera Diocesi.

A nome dell’intera Comunità di Cassano All’Ionio, manifestiamo tutto l’orgoglio e la soddisfazione e tanta felicità, per una nomina prestigiosa che premia l’uomo ed il Pastore, il  Servo di Dio, che attraverso il dono della sapienza, della semplicità, dell’umiltà e della severa e paterna benevolenza, nei confronti specialmente degli ultimi, ha saputo conquistare in poco tempo il cuore della nostra gente.

E’ un dono grande, quello che Papa Francesco ha voluto concedere alla terra di Cassano All’Ionio che, da millenni,  affonda le proprie radici nella tradizione cristiana e che oggi, per il grande valore ed il prestigio  del compito assegnato a  S.E. Mons. Nunzio Galantino, riceve ancora una volta, nella storia dell’antica Diocesi, occasione di promozione e valorizzazione del suo nome.  

Il Santo Padre ci ha ormai abituati alla sua grande umanità, però è impossibile nascondere la tenerezza che hanno suscitato le sue umili parole di scusa, rivolte ai fratelli Sacerdoti  e alla  comunità dei fedeli della Diocesi di Cassano, per aver chiesto a  Mons. Galantino di dedicare una parte del suo tempo in una missione importante a Roma.

Esprimiamo, invece, sapendo di interpretare il sentimento di tutta la Comunità e, in particolare,  di quanti vedono nel nostro Vescovo un porto sicuro e concreto di ascolto, di fratellanza e di aiuto morale e spirituale, l’immensa gratitudine al Santo Padre  per aver chiesto a Mons. Galantino di continuare a guidare la Diocesi di Cassano.

Soprattutto ci emoziona il fatto che Mons. Galantino vuole rimanere con noi,   per accompagnarci nel nostro cammino di fede, perché ci ama e perché sa che noi abbiamo ancora bisogno della sua opera e del suo prezioso aiuto, per costruire una società nuova,  più giusta, equa e solidale.

Dalla Residenza Municipale, 30 Dicembre 2013

                                                                                  

 Il Sindaco

Giovanni Papasso  

 

< Precedente   Prossimo >