Skip to content

Sibari

Narrow screen resolution Wide screen resolution Increase font size Decrease font size Default font size    Default color brown color green color red color blue color
Advertisement
Vi Trovate: Home arrow Agricoltura arrow Olio Biologico GABRO
Skip to content
Olio Biologico GABRO PDF Stampa E-mail
Scritto da administrator   
martedý, 01 novembre 2011 09:30
Image
Mario e Antonio Brogna
Domenica 30 ottobre i Fratelli Antonio e Mario Brogna titolari dell'Oleificio Gabro hanno organizzato  nei locali della loro azienda un work-shop durante il quale sono stati presentati i risultati di una brillante iniziativa chiamata "OLISAFE", che, in stretta collaborazione con il Dipartimento di chimica dell'Università di Cosenza  e con Il CRA Oli di Rende (Consiglio per la Ricerca e la Sperimentazione in Agricoltura),  si prefigge l'obiettivo "di sviluppare tecnologie innovative di processo e di prodotto per la produzione di oli extravergini di oliva biologici, certificati per il loro contenuto in antinfiammatori, nutraceutici e per i parametri di genuinità e freschezza." A leggerla così questa frase, che compare sulla locandina distribuita durante la manifestazione, potrebbe a prima vista sembrare sibillina, ma dopo aver assistito e ascoltato le spiegazioni date agli astanti dagli accompagnatori durante la visita all'oleificio, si è capito subito lo sforzo che i Brogna hanno prodotto per raggiungere risultati notevoli per una produzione d' eccellenza.

 

 

 

Image
le N.D.Teresa D'Agosrino e Mariella Toscano
Con la centenaria esperienza ereditata dai progenitori che più di cento anni fa iniziarono a produrre oliva d'oliva super genuino, unita alle nuovissime tecnologie, i fratelli sono riusciti a raggiungere risultati di qualità straordinari. Alle dissertazioni di tipo tecnico sono seguiti interventi significativi da parte di partners esterni che hanno contribuito e contribuiscono sia alla produzione che alla distribuzione e commercializzazione dell'Olio Biologico Gabro. Hanno preso la parola, tra gli altri,  con voce rotta dall'emozione due gentili nobildonne produttrici di ottime olive secondo le metodologie indicate appunto dal progetto OLISAFE, la sig.a Teresa D'Agostino e la sig.a Mariella Toscano che con i loro grandi uliveti tradizionali di famiglia danno un notevole contributo alla realizzazione del progetto.  

Hanno presenziato alla manifestazione il sindaco di Cassano on. Gallo, il presidente della provincia cosentina on. Oliverio, il giovane ten. della  Guardia di Finanza Fabio Quaranta in forza presso la Compagnia di Sibari e tanti amici che hanno più tardi gioiosamente festeggiato l'evento tra un bicchiere di ottimo vino  e i manicaretti preparati per l'occasione dai ragazzi dell'Istituo Alberghiero di Sibari, con prodotti rigorosamente sibariti.Molti dei relatori hanno messo in rilievo lo sforzo prodotto da questa azienda che è un esempio concreto delle potenzialità che vi sono sul territorio e che la concretizzazione delle stesse dipende dall'intelligenza, dall'intraprendenza e dalla voglia di fare degli addetti ai lavori. I Fratelli Brogna lo hanno dimostrato, ambedue laureati: Mario in biologia e Antonio in economia, avrebbero potuto scegliere di  esercitare ognuno la propria professione in ambiti diversi e "più tranquilli", invece hanno voluto tenere in piedi quella che per più di un secolo era stata stata la fonte di reddito della loro famiglia, migliorando con il loro entusiasmo e la forte volontà una produzione tradizionale già di elevato valore. Non possiamo che ringraziarli non solo per la loro sempre squisita disponibilità e ospitalità, ma, sopratutto, per portare alto il nome del nostro territorio in Italia, in Europa e nel mondo.

Image
relatori

Le motivazioni del progetto OLISAFE:

·            ottimizzazione della qualità degli oli monovarietali prodotti dalle cv (cultivar) autoctone e da quelle nazionali attraverso:
    la scelta dell’epoca ottimale di raccolta relativa ad ogni cv ed ogni oliveto;
    l’adozione di idonee modalità di raccolta, trasporto e stoccaggio delle olive prima dell’estrazione dell’olio;
    la scelta delle condizioni di processo (variabili della tecnologia estrattiva) in grado di esaltare i parametri qualitativi, merceologici, nutrizionali e salutistici, per ogni cv e grado di maturazione delle olive nelle epoche di raccolta aziendali;
·            miglioramento dei processi di certificazione della produzione di olive ed oli da agricoltura biologica.

Il progetto OLISAFE persegue due obiettivi generali.
    La valorizzazione dell’olio extravergine di oliva, mediante la certificazione high tech di parametri quali l’invecchiamento, la presenza di principi attivi ad attività anti-infiammatoria;
·         La correlazione tra tecniche di produzione e prodotto ottenuto:  caratteristiche di qualità e salubrità; ottimizzazione della qualità degli oli monovarietali prodotti dalle cv autoctone e da quelle nazionali; certificazione di prodotto “da agricoltura biologica”

attraverso la certificazione dell’assenza di residui dei principali pesticidi utilizzati in olivicoltura.

Gli obiettivi specifici del progetto OLISAFE:
    Sviluppo di nuovi sistemi di produzione di olio extravergine d’oliva per il miglioramento della qualità e della salubrità del prodotto;
    Sviluppo di modelli di certificazione di prodotto “bio” per assenza di pesticidi e rapporti isotopici coerenti;
    Sviluppo di metodologie high tech per la valutazione dei parametri di qualità e sicurezza;
    Miglioramento dell’immagine dei prodotti attraverso la diffusione di informazioni che evidenzino parametri quali: la quantificazione dei principi attivi antinfiammatori, parametri NMR (Risonanza Magnetica Nucleare) e MS dell’invecchiamento, indicazione della

distribuzione della componente grassa mediante profiling e quantificazione per MS e NMR.

 Image

< Precedente   Prossimo >