Skip to content

Sibari

Narrow screen resolution Wide screen resolution Increase font size Decrease font size Default font size    Default color brown color green color red color blue color
Advertisement
Vi Trovate: Home arrow Sport arrow Francesco Reda torna in Italia
Skip to content
Francesco Reda torna in Italia PDF Stampa E-mail
Scritto da P.Golia   
giovedý, 27 ottobre 2011 16:25
Image
Francesco Reda
Francesco Reda cambia squadra firmato il contratto con l’Acqua e Sapone di Stefano Garzelli. “Contento di tornare a correre in Italia”.  Una nuova squadra e tanti sogni per la prossima stagione. Francesco Reda, ciclista professionista con tre Giri d’Italia e un Tour de France corsi, riparte da una nuova squadra, si tratta dell’italianissima
Acqua&Sapone del general manager Palmiro Masciarelli. La squadra dell’intramontabile Stefano Garzelli e con ogni probabilità anche di Danilo Di Luca. dunque Reda dopo tre anni passati in Belgio con la Quick Step torna in Italia. Ed in programma una corsa importante, nella sua Calabria. “Si se si farà – ci spiega il corridore di Rende - ho in mente di esordire la prossima stagione proprio al Giro della Provincia di Reggio Calabria con questa mia nuova squadra. Sicuramente sarebbe bello per me. Sarebbe bello perchè correre sulle mie strade e nel Giro della mia terra mi darebbe uno stimolo enorme per far bene ed inseguire la mia prima vittoria da professionista”.

Ma andiamo con ordine, riavvolgendo un po’ il nastro di una stagione sfortunata ma comunque importante per Francesco Reda. Il Giro d’Italia più duro degli ultimi anni portato, nonostante i problemi fisici dovuti ad una infezione prostatica scoperta solo sul finire di stagione e che di fatti ha condizionato il suo rendimento per tutto l’anno, a termine sino a Milano, poi le classiche di primavera corse con i primi. La partecipazione a corse importanti come in Australia, Cina e Canada. Tutto sommato non è stata una stagione da buttare. Francesco poi non dimentica la Quick Step la squadra che lo ha lanciato nel grande ciclismo. “ La Quick Step mi ha insegnato il mestiere, a fianco di campioni come Tom Boonen ho davvero imparato a stare in gruppo. Poi con loro ho corso le più grandi corse a tappe e non posso che ringraziare tutto lo staff e la dirigenza. purtroppo la fusione con l’Omega Pharma ed il nuovo sistema pro Tour ha cambiato le carte in tavole e loro sono stati costretti a fare delle scelte. ma quello che ho imparato dalla Quick Step è tantissimo e non posso che ringraziarli”.  Insomma tutte le belle storie prima o poi si concludono. Appena il tempo di voltar pagina e subito sulla strada di Francesco Reda si è posta l’Acqua&Sapone di Palmiro Maschiarelli. Il  team manager della squadra abruzzese non ha dubbi su Francesco Reda: “Abbiamo preso con piacere Francesco Reda, inspiegabilmente era rimasto a piedi in seguito alla fusione della Quickstep con la Omega Pharma, e lo conoscevo da tempo (visto che da giovane correva con mio figlio Andrea); è un bravo ragazzo e molto in gamba come ciclista: ripeto, ha pagato la nuova situazione della sua squadra, ma darà un importante apporto all'Acqua&Sapone". Soddisfatto della scelta anche Reda: 2”Ringrazio tutta la famiglia dell’Acqua&Sapone" e Palmiro  Masciarelli. Torno finalmente a correre in Italia e la cosa è stimolante. poi potrò contare sull’esperienza di un grande corridore come Stefano Garzelli. Questi sono gli anni  della maturità agonistica e voglio sfruttarli al meglio per onorare gli sponsors, la famiglia Masciarelli ma anche i miei tifosi e tutta la mia Calabria. lotterò come un leone, ve lo assicuro, per inseguire una vittoria per la mia terra”. dunque Reda nuovamente in corsa e con lui tutto il ciclismo calabrese.

Pasquale Golia

< Precedente   Prossimo >