Skip to content

Sibari

Narrow screen resolution Wide screen resolution Increase font size Decrease font size Default font size    Default color brown color green color red color blue color
Advertisement
Vi Trovate: Home arrow Arte arrow I vincitori del premio "Azzinari"
Skip to content
I vincitori del premio "Azzinari" PDF Stampa E-mail
Scritto da M.Petroni   
martedý, 20 settembre 2011 07:02
Image
un momento della premiazione
Con la cerimonia di premiazione dei vincitori, avvenuta nel salone di rappresentanza del Palazzo di Città, si è conclusa la Terza edizione del Premio Azzinari. La giuria, composta da critici, giornalisti ed esperti, dopo avere esaminato e dibattuto sulle opere prodotte dai partecipanti all’estemporanea di pittura internazionale, in quanto ha visto anche la presenza di artisti venuti dal Kosovo e dall’Albania, all’unanimità ha deciso di assegnare il primo premio ex aequo, a Ercole Fortebraccio di Vibo Valentia e Antonino Loffredo di Volla (NA). Un ex aequo, anche per il secondo premio, che ha visto attribuire il riconoscimento, a Francesco Magialardi di Mileto e a Fabio Castellaneta, di Castellaneta (TA). Terzo classificato, è stato l’artista castrovillarese, Saverio Sandandrea. La scelta dei vincitori, è stato evidenziato dal Maestro Franco Azzinari, nel corso della cerimonia di premiazione, si è rivelata alquanto difficile, per la qualità delle opere prodotte e per le tecniche utilizzate dai pittori.

Per come previsto nel regolamento del concorso, i quadri premiati sono stati ceduti gratuitamente. Le opere, sono destinate ad impreziosire la Pinacoteca Comunale, che, ha riferito il sindaco Gianluca Gallo, verrà allestita appena sarà disponibile il Palazzo Gallo, che l’Aterp sta restaurando per tale destinazione d’uso, nel cuore antico del Capoluogo. Considerato che la terza edizione del Premio Azzinari, ha fatto tappa anche nei comuni italo-albanesi di Firmo e di Civita, che hanno patrocinato l’evento artistico-culturale, unitamente al comune di Cassano, alla Regione Calabria e alla Comunità Europea, hanno partecipato alla cerimonia di premiazione dei vincitori, anche i sindaco di Civita, Blois e di Firmo, Palermo. Da segnalare, inoltre, che l’estemporanea di pittura, è stata seguita passo passo, anche da una troupe televisiva della rete nazionale del Kosovo. Anche quest’anno, il particolare centro storico cassanese, è stato oggetto di attenzione degli artisti partecipanti, che armati di cavalletto, pennelli e colori ne hanno riportato su tela gli angoli più suggestivi e più identificanti il paese. In ogni quadro, una miscellanea di colori che ben si è coniugata con il soggetto riportato. Il sindaco Gianluca Gallo, auspicando la continuità nel tempo del Premio Azzinari per Cassano, ha ribadito l’importanza e la validità del concorso artistico, soprattutto per favorire l’allargamento dei confini regionali e nazionali della conoscenza della Città di Cassano, anche al fine di veicolare, grazie alle decine di artisti partecipanti, un’immagine positiva del luogo.

Mimmo  Petroni 

< Precedente   Prossimo >