Skip to content

Sibari

Narrow screen resolution Wide screen resolution Increase font size Decrease font size Default font size    Default color brown color green color red color blue color
Advertisement
Vi Trovate: Home arrow Amici,fatti, curiositÓ arrow Sibari affranta
Skip to content
Sibari affranta PDF Stampa E-mail
Scritto da T.Cavallaro   
martedý, 26 luglio 2011 07:04
Image
Giuseppe in concerto
Ieri mattina, tutta Sibari è piombata nello sconcerto. La notizia è circolata immediatamente fra tutti coloro che conoscevano, stimavano e amavano il giovane talentuoso musicista sibarita Giuseppe Roseti, che, all'ospedale di Castrovillari, alle prime luci dell'alba, era partito per l'estremo viaggio. Il dolore ha attanagliato il cuore di tutti, sapevamo che stava male e che ultimamente la sua lotta quotidiana contro la terribile malattia era diventata dura, ma ognuno sperava che potesse farcela, che il suo generoso cuore di artista avesse potuto alla fine prevalere sulla maligna protervia del male. Così non è stato, ed ora piangiamo uno dei figli migliori di Sibari, di questa nostra amata e sfortunata città. Alla ferale notizia, hanno cominciato a scorrere davanti ai miei occhi tantissime immagini di Giuseppe bambino che rincorreva un pallone sul campo sportivo del dopolavoro,  che palleggiava sotto il canestro del basket, che strimpellava le prime note sul pianoforte, che divenne poi la sua vita e quelle più recenti, quando con la sua straordinaria inventiva musicale ci ha deliziato con le sue canzoni. Non è facile esprimere a parole tutto quello che si vorrebbe scrivere, resta il dolore e un grande rimpianto.

Certo ora è lassù con gli angeli che l'avranno accompagnato cantando verso le porte del più alto dei Cieli e certamente pregherà per mamma Rosanna, per papà Mimmo per il fratello Marco e per tutti i parenti e gli amici che l'hanno seguito, apprezzato ed amato nel suo troppo breve cammino mortale.

Image
Il sorriso di Giuseppe
Arrivederci Giuseppe, non sarai dimenticato, il tuo sorriso, il tuo sguardo gentile, le tue canzoni, resteranno per sempre dentro di noi e ci accompagneranno per tutti i giorni che ci restano da vivere.

Sul nostro sito avevamo scritto di lui quando iniziò la sua vventura musicale con il gruppo "Parallelo 39"insieme a Fabio Dursi e Camillo Maffia, vi riproponiamo la lettura di quell'articolo del 2008, quando ancora nulla faceva presagire il male che ce l'avrebbe portato via. -  cliccare quì.

I Funerali saranno celebrati stasera alle 17,00 nella Chiesa di S.Eusebio, che tante volte lo vide animatore della SS.Messa. Ai genitori al fratello e a tutti i suoi parenti esprimiamo il nostro immenso cordoglio.

Tonino Cavallaro

< Precedente   Prossimo >