Skip to content

Sibari

Narrow screen resolution Wide screen resolution Increase font size Decrease font size Default font size    Default color brown color green color red color blue color
Advertisement
Vi Trovate: Home arrow Gastronomia arrow 4 Ricette per un piatto Unico
Skip to content
4 Ricette per un piatto Unico PDF Stampa E-mail
Scritto da administrator   
mercoledý, 06 giugno 2007 21:27

Un piatto creato da Luigi Ferraro, concessoci per i nostri lettori

Piatto unico della cucina mediterranea

Neonata e ricotta di bufala con cialda di pane e confettura di peperoncino;Tortello all’uovo con polpa di melanzane e origano su fonduta di pomodori secchi;Merluzzo candito al marsala e finocchi su patata all’olio extra vergine d’oliva;Cime di rapa con bottarga e garum.

4 Ricette per un piatto unico
4 Ricette per un piatto unico

Dosi per 1 personaNeonata e ricotta di bufala con cialda di pane e confettura di peperoncino

Ingredienti e procedimento:ricotta di bufala  g. 50 - neonata  g. 10 - cipolla di tropea g. 2 - cialda di pane  n. 1 - paprica dolce affumicata g. 2 - confettura di peperoncino g.5 - olio extra vergine d’oliva  quanto basta.

Novellame condito con paprica dolce affumicata, cipolla di tropea ed olio extra vergine di oliva,servita su cialda di pane accompagnata da ricotta di bufala e confettura di peperoncino. 

Tortello all’uovo con polpa di melanzane e origano su fonduta di pomodori secchi

Ingredienti e procedimento: un disco di pasta all’uovo g. 8 - polpa di melanzana cotta g.30 - origano  q.b. - olio extra vergine d’oliva q.b - fonduta di pomodoro g. 10 - sale e pepe q.b. 

Cuocere la melanzana al forno recuperare la polpa e far raffreddare poi condire con origano,sale,pepe e olio extra vergine d’oliva, disporre l’impasto sul disco di pasta e creare un tortello, cuocere in acqua salata e servire su fonduta di pomodori secchi precedentemente frullati e cotta a bagno maria. 

Merluzzo condito al marsala e finocchi su patata all’olio extra vergine d’oliva

Ingredienti e procedimento: Per la marinatura del merluzzo.Merluzzo g. 100 - Marsala cl. 20 - Miele g.5 - Semi di finocchio q.b. - Buccia d’arancio g. 3 - Patata  g. 50 - Erba cipollina q.b. - Olio extra vergine d’ oliva q.b. - finocchio g. 5 - vino bianco q.b. - buccia d’arancio g. 2 

Marinare il merluzzo sei ore prima con marsala miele, buccia d’arancio e semi di finocchio dopo le sei ore asciugare bene e cuocere sotto la salamandra servirlo su patata condita all’erba cipollina e olio extra vergine d’oliva con sopra uno spicchio di finocchio sbollentato precedentemente in acqua e vino bianco e poi spadellato con buccia d’arancia. 

Cime di rapa alla bottarga e garum

Ingredienti e procedimento: cime di rapa g.40 - bottarga q.b. - garum  q.b. - sale e pepe  q.b - olio all’aglio  q.b. 

Sbollentare le cime di rapa poi saltarle con olio all’aglio sale,pepe e bottarga, formare una sfera e cuocere a vapore servire con quenelle di garum. 

Marmellata di peperoncino

Ingredienti e procedimento: Peperoncini  g. 80 - Peperoni rossi  g. 20 - Zucchero g. 250 - Concentrato di pomodoro g.10 - Timo g.3 - Alloro g. 2 

Tagliare peperoni e peperoncini a cubetti, aggiungere in una teglia tutti gli altri ingredienti e amalgamare il tutto,dopo dodici ore mettere il tutto in pentola e cuocere a fuoco lento poi far raffreddare e frullarla  

Pasta all’ uovo

Ingredienti e procedimento: farina  00  g. 700 - semolino g. 300 - uova n.8 - sale q.b. 

Disporre la farina a fontana aggiungere le uova ed iniziare a impastare, prima di iniziare a lavorare la pasta farla riposare per un ora. 

Garum (Condimento usato nell’antichità dai Romani, si trova anche già pronto in commercio)

Ingredienti e procedimento: Sardine g.100 - Sgombri g. 100 - Interiora di pesci vari g. 50 - sale grosso q.b. - pepe q.b. - aneto g. 5 - menta g. 5 - origano g. 5 - sedano g. 5. 

In una bacinella fare uno strato di sardine e sgombri, interiora di pesce ed erbe aromatiche, coprire con sale grosso e ripetere gli strati fino all’orlo della bacinella, lasciare riposare per 7 giorni, per altri giorni mescolare il tutto ogni dodici ore fino ad ottenere un liquido molto denso.

< Precedente   Prossimo >