Skip to content

Sibari

Narrow screen resolution Wide screen resolution Increase font size Decrease font size Default font size    Default color brown color green color red color blue color
Advertisement
Vi Trovate: Home arrow Arte arrow L'epitaffio di Seikilos
Skip to content
L'epitaffio di Seikilos PDF Stampa E-mail
Scritto da A.Cavallaro   
mercoledý, 24 dicembre 2008 20:50

Rodolfo
Rodolfo La Banca(al centro)durante una recente esibizione
RODOLFO LA BANCA IN CONCERTO A SIBARI

Ho scritto nei giorni precedenti di un accadimento di portata storica a Sibari. L’intitolazione della Scuola Elementare all’atleta Sibarita “Kleombrotos” vissuto tra il VI° e VII° sec. A.C., ma mi è sfuggito, non per mia noncuranza, ma per non esserne stato informato, di far sapere all’universo variegato dei nostri visitatori che durante la manifestazione tenutasi nell’auditorium dello stesso plesso, il coro di voci bianche, composto dagli stessi scolari e superbamente diretto dal M° Rodolfo La Banca, ha eseguito un brano notissimo solo agli esperti di musicologia, in quanto si tratta del più antico canto che ci sia stato tramandato dai tempi dell’epoca greco-romana: “L’Epitaffio di Sicilo” del I° sec. d.Cristo, i tempi in cui visse Gesù di Nazareth.

La scelta del M° La Banca non è stata casuale, la mitica Sybaris, di cui noi attuali abitatori siamo in qualche modo depositari di una pesante eredità storico-culturale, ha dato i natali all’atleta Kleombrotos, quindi quale migliore occasione – ha pensato il maestro – di quella della manifestazione di cui sopra, per far rivivere con l’ascolto, un’atmosfera simile a quella dei nostri antichissimi precursori?

Detto fatto, Rodolfo ha fatto imparare il testo in greco-classico e le note del brano ai bambini della nostra scuola, che lo hanno perfettamente eseguito davanti ad una platea attenta seppur non avvezza a simili esecuzioni.

Seikilos
La stele marmorea dell'Epitaffio
L’Epitaffio di Seikilos non viene eseguito di norma nei teatri, ma è solo oggetto di studio per i discenti delle facoltà di musicologia. Un momento di grande cultura  che è stato regalato ai sibariti da questo giovane musicista, di cui sentiremo parlare sempre più spesso e non solo in ambito locale.

Intanto il M° La Banca presenterà a Rossano nella sala San Bernardino il 28 dicembre e successivamente il 29 a Sibari sempre nell’auditorium delle Scuole Elementari, una sua opera musicale dal titolo “La leggenda di Mida” favola musicale per canto e orchestra. Un’altra occasione da non perdere per tutti gli amanti della musica;   musica nella sua accezione più ampia e profonda, quella musica che colpisce l’anima e ci fa sentire più vicini a Dio Gesù Bambino e ci lega a Lui e a tutto il nostro prossimo in un abbraccio d’amore e di comprensione.

Grazie al giovane Rodolfo La Banca che ci porta di tanto in tanto questi lampi di estro e genialità tipicamente mediterranei.

Rodolfo La Banca ha da poco un suo sito personale in rete : www.rodolfolabanca.tk   

Informazioni più dettagliate sull’Epitaffio di Seikilos  le trovate cliccando sul link che segue  

http://www.univirtual.it/corsi/2002_2003/carnesecchi/download/lezione02.htm 

se volete ascoltare il brano eseguito da un gruppo vocale lo trovate su seguente link di Yutoube: 

http://it.youtube.com/watch?v=Q3ZEzGtO18I

voci bianche
Il coro di voci bianche delle scuole elementari di Sibari

< Precedente   Prossimo >