Skip to content

Sibari

Narrow screen resolution Wide screen resolution Increase font size Decrease font size Default font size    Default color brown color green color red color blue color
Advertisement
Vi Trovate: Home arrow Arte arrow La musica di J. Rodrigo
Skip to content
La musica di J. Rodrigo PDF Stampa E-mail
Scritto da Mario Leone   
lunedý, 15 settembre 2008 07:42

Ioaquin Rodrigo
Ioaquin Rodrigo
Abbiamo ricevuto e pubblichiamo una nota di un nostro visitatore calabrese che vive lontano, anch'egli estimatore della musica di J.Rodrigo. Ringraziamo il nuovo amico al quale diamo il nostro più caloroso benvenuto e visto che è un conoscitore della buona musica lo preghiamo di volerci ancora segnalare eventuali novità o semplici sue considerazioni su autori e composizioni. Mario ci segnala un'altra opera straordinaria di Rodrigo che vi propongo nella seconda parte in formato MP3, si tratta di una registrazione dal vivo non proprio perfetta, comunque godibilissima. Buon ascolto

Salve, mi chiamo Mario Leone e sono calabrese anch'io di S.Lorenzo del Vallo nei pressi della vostra Sibari, ma da molti anni lontano dalla mia splendida e amata Calabria che ho dovuto lasciare anni fa per ovvie ragioni di lavoro.

Mi sono appena registrato sul vostro sito poichè mi sono imbattuto per caso, navigando in internet, nella pagina (Ancora musica di J.Rodrigo)che tratta dell'autore del noto "Concierto di Aranjuez" e dell'altrettanto nota "Fantasia para un gentilombre" dedicata ad Andres Segovia di cui ho avuto modo di vedere un paio di anni fa a Pordenone, dove ho vissuto e lavorato per una quindicina di anni, una mostra rievocativa nella quale faceva bella mostra di sè lo spartito originale della "fantasia para un gentilombre". Questo mio intervento, quale ammiratore del grande compositore di Sagunto, è finalizzato a dare un ulteriore contributo a quanto è stato detto nel vostro sito e cioè che questo straordinario quanto prolifico musicista, cieco dalla nascita e vissuto circa novant'anni, ha creato moltissime altre composizioni musicali non meno belle delle prime due appena accennate e che la maggior parte del pubblico non conosce perchè eseguite di rado. In particolare è da segnalare il "Concierto Andalus" per quattro chitarre ed orchestra il cui primo movimento "in forma di bolero" esprime una melodia straordinariamente piena del colore, della passione e del calore della terra Andalusa. Provare per credere.

Saluti cordialissimi

Mario Leone

Concierto Andaluz

< Precedente   Prossimo >