Skip to content

Sibari

Narrow screen resolution Wide screen resolution Increase font size Decrease font size Default font size    Default color brown color green color red color blue color
Advertisement
Vi Trovate: Home arrow Arte arrow GRANDE JAZZ
Skip to content
GRANDE JAZZ PDF Stampa E-mail
Scritto da administrator   
venerdý, 28 marzo 2008 19:43

Galliano
Richard Galliano
A tutti gli appassionati di Jazz che visitano il nostro sito, questa volta propongo un'artista straordinario. Si tratta di Richard Galliano, un grande fisarmonicista, i cui interessi musicali spaziano dal folk al jazz, dal classico al blues con una capacità interpretativa e di assimilazione fuori dall'ordinario.

Gli amanti del jazz lo conoscono bene e io vi proponigo l'ascolto di un pezzo molto incisivo, che a me piace moltissimo, di sua composizione nel quale vengono messe in evidenza anche le capacità dei componenti del suo gruppo. Nella seconda parte dell'articolo troverete anche alcune notizie biografiche tratte dal suo sito. Buon ascolto.

Django

Richard Galliano francese della Costa Azzurra ma di chiare origini italiane, assurto in pochissimi anni ai vertici mondiali del jazz, é il principale artefice del rilancio a tutto campo della fisarmonica quale strumento dalle innumerevoli capaità espressive. Galliano interpreta, compone ed orchestra musica derivata dal genere "musette", in cui si mescolano, in apparenza casuale, reminiscenze swing, marcati echi di tango, grazie alla fondamentale lezione del grande maestro Astor Piazzolla (con il quale Galliano ha appronfondito sia il suo già notevolissimo bagaglio tecnico, sia gli studi armonici e di composizione, e con il quale ha anche inciso un fortunato CD), giri di valzer dei bistrot parigini, l'atmosfera delle ballads à la Bill Evans, l'improvvisazione di Keith Jarrett e la lezione nera di Parker e Coltrane. Il tutto con un compiaciuto gusto cromatico figlio della più colta tradizione francese, da Couperin a Debussy a Ravel._I grandi meriti di Galliano sono dunque l'originalità, l'avere saputo cioé sintetizzare tutte queste esperienze musicali in una nuova musica europea, fatta di improvvisazione jazzistica e di tradizione mediterranea, e l'avere consentito alla fisarmonica (nella sua variante francese a tasti, l'accordeon) ed al bandoneon di assurgere al ruolo di protagonisti nello scenario jazzistico contemporaneo._Tra le numerose e importanti collaborazioni concertistiche e discografiche di Richard Galliano ricordiamo quelle con Juliette Greco, Claude Nougaro, Ron Carter, Chet Baker, Antonello Salis, Enrico Rava, Martial Solal, Miroslav Vitous, Charlie Haden, Trilok Gurtu e, naturalmente, Astor Piazzolla. www.richardgalliano.com
< Precedente   Prossimo >