Skip to content

Sibari

Narrow screen resolution Wide screen resolution Increase font size Decrease font size Default font size    Default color brown color green color red color blue color
Advertisement
Vi Trovate: Home arrow Amici,fatti, curiositÓ arrow REFERENDUM: STATISTICHE E DINTORNI
Skip to content
REFERENDUM: STATISTICHE E DINTORNI PDF Stampa E-mail
Scritto da M.Silenzi Viselli   
mercoledý, 05 ottobre 2016 10:23
ImageUno studio fatto dall'Human Developmen Report sull'analfabetismo mondiale ha stabilito che l'Italia, con una percentuale del 47%, è prima nel mondo per "analfabetismo funzionale" . Parliamo cioè di persone che sanno leggere, ma non capiscono un testo che riguardi fatti collettivi. Se a questa percentuale aggiungiamo quella del 29% composta, sia da analfabeti totali (5%), sia da persone che leggono con difficoltà solo una scritta semplice (24%), arriviamo alla conclusione che soltanto il 24% degli Italiani possiede tutti gli strumenti per una lettura efficace. Questi dati statistici hanno molto allarmato Matteo Renzi. Il nostro "Caro Leader", infatti, non immaginava che fossero così numerosi i cittadini che si trovano nella sua stessa penosa condizione.

Non solo, ma intuendo da "scarpa grossa e cervello fine" (nel senso di quantità) quale lui è, che il 24% dei cittadini lettori efficaci, dopo aver capito le farraginose corbellerie inserite nella sua riforma della Costituzione, voterà chiaramente per il NO, si è chiesto: come convincere il restante 76% a votare SÌ?

Il Consiglio dei Ministri, da lui convocato d'urgenza con un fischio (per evitare problemi interpretativi con una convocazione scritta), ha subito deliberato un decreto articolato in più punti.

. Manifesti per informare sul Referendum: basta con frasi lunghe e dispersive! I prossimi manifesti conterranno il SÌ (a corpo tipografico 10) posto sotto l'immagine di un bel panino riccamente farcito con formaggio e prosciutto di Parma (quale ringraziamento al sindaco Pizzarotti per aver mollato i 5stelle), mentre il NO (a corpo tipografico 1) sarà posto sotto quella di un tramezzino rinsecchito tristemente farcito con cicoria cruda.

. Altra tipologia di Manifesti : il SÌ (corpo 10) sarà posto sotto l'immagine di Papa Francesco benedicente, mentre il NO (corpo 1) sarà sormontato dalla foto di Renzi colto in una delle sue smorfiette gradasse.

. Manifesti aggiuntivi da affiggere in Calabria e Sicilia: il SÌ (corpo 10) sarà posto sotto l'immagine del Ponte sullo Stretto (col sottotitolo: 100.000 posti di lavoro!), mentre il NO (corpo 1) sarà sormontato dalle eloquenti immagini dei due attuali Governatori.

. Interventi televisivi: basta con le incomprensibili dotte discussioni sul merito (sic) delle stomachevoli varianti costituzionali! Gli scontri televisivi saranno impersonati per SÌ da graziose veline seminude e capocannonieri del calcio, che battibeccheranno con odiosi sostenitori del NO (vecchie zitelle inacidite, repellenti strozzini, schifosi pedofili dichiarati).

. Scemeggiati su RAI 1: verrà finanziata una speciale serie televisiva nella quale Don Matteo, ispirato da una visione di Padre Pio a votare SÌ, andrà a dare il conforto dell'estrema unzione a tutta una serie di sciagurati votanti NO, sgozzati e feriti mortalmente da un angelo vendicatore (impersonato da un sosia di Salvatore Riina). Il tutto sullo sfondo di una serie di maestose processioni ai vari Patroni, organizzate in glorioso auspicio del SÌ.

Il verbale della riunione è stato firmato con una crocetta da tutti i presenti.

Maurizio Silenzi Viselli.
< Precedente   Prossimo >