Skip to content

Sibari

Narrow screen resolution Wide screen resolution Increase font size Decrease font size Default font size    Default color brown color green color red color blue color
Advertisement
Vi Trovate: Home arrow Eventi arrow Successo di Salvo Esposito a Cassano
Skip to content
Successo di Salvo Esposito a Cassano PDF Stampa E-mail
Scritto da Staff.redazione   
mercoledý, 13 gennaio 2016 05:45
ImageIn occasione della presentazione del calendario Jubilee Style ideato dal giornalista di moda e costume Salvo Esposito nel “teatrino” del seminario diocesano di Cassano all’Ionio, gremito dai fortunati ospiti che sono accorsi ad ammirare l’happening modaiolo ispirato agli abiti talariche hanno fatto la storia della moda italiana. A fare gli onori di casa don Nunzio Laitano. Sempre nel seminario dove ha pranzato il Papa durante la visita a Cassanonel giugno 2014, è stato consumato un brunch dal sapore mediterraneo. A presentare sul palco Samuel Peron direttamene dalla capitale, maestro ballerino della fortunata trasmissione televisiva di Rai1 Ballando con le stelle, che si è rivelato un superbo mattatore.

Sul fondale del petit palcoscenico un albero innevato ispirato al pino loricato dove modelle in erba si sono alternate con abiti talariche hanno fatto la storia della moda italiana, come quello delle sorelle Fontana indossato da Ava Gardner.

Nel primo quadro moda troviamo gli abiti ideati dal vulcanicoSalvo Esposito realizzati dallo stilista Fausto Pallotti, mentre i decolleté grondano delle superbe creazioni del maestro orafo Gerardo Sacco, che per l’occasione ha realizzato una croce ispirataal Giubileo della Misericordia, in legno d’ulivo guarnita d’argento dove ai piedi della Croce si riconosce un mappamondo segno dell’unità dei popoli che sarà donata alla riapertura al museo diocesano della città.

E poi è andata in scena l’alta moda italiana con abiti da capogiro dei couturier Renato Balestra, RaffaellaCuriel, Marella Ferrera, EgonFürstenberg, rosy Garbo, Gai Mattiolo e il brand Seduction disegnato da Valeria Marini.

Applauditissime sono state le performancedi Virginia Tomarchio vincitrice di Amici 2015 sezione danza, ora della compagnia del teatro dell’Opera di Roma, diretta da Eleonora Abagnato.

ImageA scandire i dodici scatti un nutrito esercito di “fedeli” della diocesi del Pollino e della Sibaritide capitanati dal prof. Giovanni Bisignani, stimato cardiologo di Castrovillari, che ha ritirato il premio per il suo impegno nel sociale direttamente dalle mani di SameulPeron, un piatto di ceramica della collezione mare di Gerardo Sacco. Gli abiti indossati dalle modelle per un giorno:Rossella Iuele, Sabrina La Regina, Maria Francesca Macrini, Cecilia Paterno, Fiorella Perciaccante, Diletta Santopaolo, Maria Ida Santopaolo, Isabella Solimeo, Irene Russo,Alessia Sconza, Nobildonna Teresa Dei Marchesi Serra Cassano, Sahara Tucci.

L’hairstylist e make up artist Salvatore Sisca, eccellenza della Sibaritide, ha realizzato chiome scolpite e visi luminosi. Gli scatti sono stati realizzati da Francesco Giuseppe Delia, fotografo dell’Alto Ionio.

A brillare tra velette, broccati e ricami le superbe croci del maestro orafo Gerardo Sacco. Ecco quella indossata dall’indimenticabile Luciano Pavarotti, realizzata per l’opera “don Carlo” di Franco Zeffirelli diretta da Riccardo Muti, e quelle realizzate per l’opera “Otello” di Franco Zeffirelli, una ostentata da Placido Domingo e l’altra nel ruolo di Desdemona indossata da Katia Ricciarelli.

Sono della partita anche le croci ideate per il musical “I promessi sposi” di Michele Guardì nel ruolo del cardinal Borromeo e della monaca di Monza.

Inoltre, le copie del crocifisso bizantino donato dalla città di Catanzaro a San Giovanni Paolo II in occasione della visita pastorale in Calabria nel 1984 e la croce Stauroteca sita nel Duomo di Cosenza.

A fine spettacolo a sorpresa tutti hanno intonato happy birthday per festeggiare insieme il compleanno di mamma Adelina, di cui suo figlio Salvo Esposito va fiero.

< Precedente   Prossimo >