Skip to content

Sibari

Narrow screen resolution Wide screen resolution Increase font size Decrease font size Default font size    Default color brown color green color red color blue color
Advertisement
Vi Trovate: Home arrow News arrow Comunicati Stampa arrow Cassano, emergenza viabilitÓ
Skip to content
Cassano, emergenza viabilitÓ PDF Stampa E-mail
Scritto da Staff.redazione   
mercoledý, 30 dicembre 2015 15:58
Image“La problematica dei trasporti e di una strategica infrastruttura viaria per il Comune di Cassano All’Ionio riveste un punto prioritario e fondamentale”. Lo sostengono in una nota congiunta Francesco Garofalo, Presidente del Centro Studi “Giorgio La Pira” e Michele Guerrieri del Movimento Cristiano Lavoratori della Città delle Terme.Il progressivo depauperamento dello scalo ferroviario di Sibari, contribuisce senza dubbio all’isolamento del più importante territorio della Calabria, sia dal punto di vista turistico-culturale e in essere di un’agricoltura fiorente fortemente penalizzata per la mancanza di una rete di trasporti degna dei tempi.

Il mancato collegamento con il resto del Paese e con l’aeroporto di Lamezia Terme e di Bari pone il territorio in una condizione d’isolamento che da un ulteriore colpo al già fragile tessuto economico e sociale un tempo tra i più produttivi della Calabria e del Mezzogiorno d’Italia.

Il progressivo declassamento della stazione ferroviaria di Sibari, segna un altro punto a sfavore per i tanti produttori agricoli nella oggettiva difficoltà nel collocare i propri prodotti in tempi reali su i grandi mercati e della grande distribuzione.

Stessa sorte, tocca al settore turistico, fortemente penalizzato dai grandi tour-operator per la mancanza di una rete ferroviaria e di uno scalo aereo che limita pesantemente la presenza di un maggior flusso di turisti che consentirebbe anche e, soprattutto, il prolungamento della stagione estiva.

Infine, ma non per ultimo, prioritaria diventa la cantierizzazione della costruzione del tratto viario a nord di Cassano della strada Santuario Madonna della Catena-Civita-Frascineto e collegamento con la Salerno – Reggio Calabria, atteso anche la chiusura da anni della strada provinciale Cassano- Frascineto.

Tale infrastruttura, darebbe un notevolissimo impulso e beneficio alla fruizione del Santuario Diocesano della Madonna della Catena, al complesso delle Grotte di Sant’Angelo e al più importante polo delle Terme Sibarite.

Su questo, come su altri importanti temi, chiameremo a raccolta per un tavolo permanente – programmatico tutti gli uomini e le donne di buona volontà per una revisione delle strategie delle politiche di sviluppo per questo territorio.

Cassano All’Ionio, 29-12-2015

                                                                                                          F.to Francesco Garofalo

                                                                                                                 Michele Guerrieri
< Precedente   Prossimo >