Skip to content

Sibari

Narrow screen resolution Wide screen resolution Increase font size Decrease font size Default font size    Default color brown color green color red color blue color
Advertisement
Vi Trovate: Home arrow Letteratura arrow Poesia arrow Natale scende piano (poesia)
Skip to content
Natale scende piano (poesia) PDF Stampa E-mail
Scritto da A.Canonico   
lunedý, 28 dicembre 2015 07:15

ImageNatale scende piano,

A fiocchi sotto la candida neve,

La gente  alla finestra, dietro i vetri,

Osserva piano e spera.

La frenesia  del quotidiano  andazzo

Lascia il vorticoso fare

E consegna al focolare,

Di cuore intiepidito, un gran sollazzo.

Nel vicoletto stretto, già imbiancato,

Picchia alla finestra del vicino,

Chiamando a riunione ogni bambino,

Il ragazzetto goffo e imbacuccato.

 

In casa e per la strada un gran sollazzo

E al centro dello spiazzo , forgiato con la neve,

Con guance rosse, di paprica d’autunno colorate e cuore lieve,

Col naso di carota e occhi di bottone, un bel pupazzo.

 

Letizia della festa accende il cuore, l’ amore allontanato dal fratello,

E picciol come l’altro,  al freddo della grotta, davanti la mangiatoia,

Ognun si fa bambino,  svestito da ogni mal, ritrova la sua gioia.

Ritrova parimenti tuo fratello! più lieve ne risulta il tuo fardello.

 

Natale scende piano

A fiocchi sotto la candida neve

La gente  alla finestra, dietro i vetri,

Osserva piano e spera.

 

Cassano allo Jonio  29.05.2012

a.canonico

< Precedente   Prossimo >