Skip to content

Sibari

Narrow screen resolution Wide screen resolution Increase font size Decrease font size Default font size    Default color brown color green color red color blue color
Advertisement
Vi Trovate: Home arrow Eventi arrow Un francobollo per SIBARI
Skip to content
Un francobollo per SIBARI PDF Stampa E-mail
Scritto da dal web   
venerdý, 15 maggio 2015 09:50
ImageA RAPPRESENTARE il grande patrimonio artistico e culturale dell’Italia sui nuovi francobolli che saranno emessi tra qualche giorno c’è anche la Calabria e in particolare Sibari con le sue ricchezze archeologiche. Il toro cozzante, il museo archeologico si trovano impressi su uno dei sette francobolli italiani da 80 centesimi dedicati al Patrimonio artistico e culturale italiano saranno emessi il 27 maggio. Le immagini sono state rese note ieri dalle Poste Italiane.

Monumenti e istituzioni rappresentati spaziano dal nord al sud del paese e coinvolgono varie attività culturali. Tre francobolli sono dedicati, in particolare, a spettacolari fortezze: l’imponente complesso del Forte di Fenestrelle (il francobollo mostra il palazzo del Governatore del Forte), edificato tra Settecento e Ottocento in Val Chisone (Torino) e che con i restauri avviati negli anni ‘90 è tornato fruibile al pubblico; il Castello Malatestiano di Longiano (Forlì-Cesena) le cui origini risalgono al VII-VIII secolo e che ha ospitato i Malatesta lungo il periodo medioevale (il francobollo mostra un’immagine prospettica); il Castello della Colombaia di Trapani, suggestivo complesso medievale dominato da una torre ottagonale, edificato su una piccola isola all’estremità del porto siciliano. Il castello è in attesa di lavori di restauro. 

Due francobolli, invece, sono dedicati al teatro e in particolare: al Teatro Stabile di Torino, l’istituzione culturale fondata nel 1955 e di cui ricorre il sessantennale (il francobollo mostra palcoscenico e loggioni della Sala Carignano); al Teatro Petrarca di Arezzo, fondato nel 1828 e il cui spettacolo inaugurale risale al 1833; quest’anno è stato riaperto al pubblico dopo un periodo di chiusura (il francobollo mostra la facciata del Teatro). Un francobollo è dedicato al Tempio di Santa Maria della Consolazione a Todi, importante edificio rinascimentale a pianta centrale cui hanno lavorato grandi architetti (il francobollo mostra una veduta della chiesa). 

La serie comprende come dicevamo un francobollo dedicato al Museo Archeologico Nazionale della Sibaritide, edificato negli anni ’90 a Sibari; il francobollo mostra l’edificio che ospita il Museo e due reperti: una statuetta greca in bronzo denominata "Toro cozzante" e un’arula con pantere e cinghiale. Il Toro Cozzante in bronzo trovato il 2004, simbolo della città di Thurii e la cui effige era riportata sulle monete di argento e di bronzo che la città di Thurii coniava intorno al quattrocento a.C.

fonte: Quotidiano della Calabria

< Precedente   Prossimo >