Skip to content

Sibari

Narrow screen resolution Wide screen resolution Increase font size Decrease font size Default font size    Default color brown color green color red color blue color
Advertisement
Vi Trovate: Home arrow Letteratura arrow Musica, Arte, Spettacolo arrow L'arte di Mimmo Canonico a S'Angelo Romano
Skip to content
L'arte di Mimmo Canonico a S'Angelo Romano PDF Stampa E-mail
Scritto da V.Paganin   
sabato, 18 maggio 2013 08:08
ImageSant’Angelo Romano è un paese dalla lunga storia, nel 1174 a.C. è chiamato Medullia dagli antichi Romani, che eressero una fortezza, forse adibita anche a prigione. Con la caduta dell'impero romano divenne rifugio per molti abitanti delle ville romane vicine. Successivamente dalle ceneri della fortezza, nacque la rocca circondata di cinta muraria. Essa prima appartenne ai Capoccia e poi agli Orsini che ne fecero un castello fortificato, poi ai Cesi, e fu in questo periodo che conobbe il suo massimo splendore. Nel 1612 Papa Paolo V ne fece un Principato con a capo Federico Cesi, fondatore nel 1603 della celebre Accademia dei Lincei, la più antica d'Italia con sede nella Capitale. Nel 1678 il castello con tutto il feudo venne ceduto ai Borghese. Nel 1989 il comune acquistò il castello e nel 1993 iniziarono i restauri e le ristrutturazioni per l'apertura al pubblico.

Un paese con una simile storia non merita di passare inosservato, per questo motivo la Mimmo Canonico onlus propone e realizza una articolata manifestazione culturale proprio in quei luoghi dove si sono succeduti eventi storici significativi, dove il lavoro degli uomini è teso a mantenere vivo ed efficiente il passato.

ImagePertanto, domenica 26 maggio 2013, in concomitanza con la sagra delle ciliegie, si svolge l’iniziativa, chiamata “Sant’Angelo Romano: Arte e Vino”, che si propone di avvicinare i visitatori al mondo dell’arte coinvolgendoli nella storia e nelle tradizioni culturali più significative del paese. La manifestazione, che gode del Patrocinio del Comune di Sant’Angelo,  si tiene presso il Castello Orsini Cesi situato nel centro storico del paese. Il bel maniero resterà aperto per l’intera giornata dalle ore 10,00 alle ore 20,00, per accogliere una collettiva d’Arte, una degustazione di vini e uno spettacolo di danza.

La collettiva d’Arte vede esposte alcune opere dipinte dal Maestro Mimmo Canonico, che aveva visitato Sant’Angelo Romano nell’estate del 2009 e un suo ritratto realizzato dal pittore Tiziano Torroni. In esposizione  si potranno ammirare scorci di Sant’Angelo Romano e diverse altre opere realizzate dai numerosi pittori partecipanti all’iniziativa, ai primi visitatori sarà donato un gentile omaggio dalla Mimmo Canonico onlus. La mostra apre alle ore 10,00 e chiude alle ore 19,00.

ImageVilma Paganin

< Precedente   Prossimo >