Skip to content

Sibari

Narrow screen resolution Wide screen resolution Increase font size Decrease font size Default font size    Default color brown color green color red color blue color
Advertisement
Vi Trovate: Home arrow Eventi arrow Sibari: II Ediz.VIVA LA VIDA
Skip to content
Sibari: II Ediz.VIVA LA VIDA PDF Stampa E-mail
Scritto da administrator   
sabato, 28 luglio 2012 07:51
ImageIl 24 luglio è trascorso un anno da quando l'anima candida del giovane musicista Giuseppe Roseti ha lasciato questo mondo per raggiungere un luogo dove sicuramente ha modo di allietare con le sue note vibranti d'amore altri  estimatori. Gli amici che lo rimpiangono ma non lo dimenticano, proprio nel suo ricordo organizzano la II Edizione di VIVA LA VIDA per domenica 29 luglio in piazza S.Eusebio a Sibari. Ci saranno musicisti e cantanti che si esibiranno, ma lo scopo della manifestazione in ricordo di Giuseppe è quello di raccogliere fondi per la ricerca sui tumori rari, come quello che ci ha portato via il nostro giovane amico. Molte aziende hanno dato il loro contributo e molti artisti si esibiranno gratuitamente, anche gli "ospiti" del carcere di Rossano hanno regalato i loro manufatti  che saranno distribuiti ai partecipanti in cambio di un'offerta. Una serata nel ricordo di un amico, ma anche nella speranza di poter un giorno debellare questi tremendi mali che affliggono il mondo moderno. La manifestazione è patrocinata  dal comune di Cassano allo Jonio, l'istituto IRCCS (Istituto per la ricerca sui tumori) e la Parrocchia di San Giuseppe. (In coda la nota del cronista locale  Mimmo Petroni)

 

 

 

Image
Giuseppe durante una sua esibizione
Per la buona riuscita della manifestazione hanno collaborato: Liquirizia Amarelli, Cantine Campo Verde, Click informatic, Gaudioso Catering, Gruppo Falbo, I sogni di Minù, Photografic art di Mimmo Aloise, International Group, Torrefazione calabrese, Magisa Riso di Sibari, MC Ricamificio, Oleificio Gabro, Pirri Ceramiche, Panificio Perri, Pro Loco Laura Serra di Sibari, Profil Sibari di Ernesto Cosenza, Salumificio Madeo, Sprovieri, Tenuta del Castello, Tersicore Dance School e tanti altri...

Si esibiranno:
Donato Chiarelli, 23 stop prima di un autubius, ConsoArt, Stefania e Cristian, Rodolfo La Banca, Nunteraggae Sound, Parallelo 39, Baganduna, Taranta Terapy, Ikea Circle Band, 3inBlues, Broken Orange, I Scapic, I Grilli, The Malheurs, The Glory of God, Agostino e Ada, Camillo Maffia, Centro Studi danza di Margherita Mingrone, Tersicore Dance School di Concetta Perri e Marco Roseti e tanti altri....

Tutti i cittadini della Sibaritide sono invitati a partecipare ed ha contribuire per sconfiggere i tumori.

Image 

 

E’ in calendario per domenica prossima, 29 luglio, a partire dalle ore 20:00, nel piazzale Sant'Eusebio di Sibari, una manifestazione-spettacolo per ricordare il giovane Giuseppe Roseti, prematuramente scomparso lo scorso anno, vinto da una grave e rara malattia. L'associazione "Viva la Vida nel mondo di Giuseppe Roseti", presieduta da Marco Roseti, ha organizzato la seconda edizione di "Viva la Vida...e le note diverranno parole". L'evento, che si svolge in collaborazione con il comune di Cassano all’Ionio, la Parrocchia San Giuseppe e l’IRCCS di Milano, si prefigge l'obiettivo di raccogliere fondi per sostenere la ricerca sui tumori rari, così drammaticamente in aumento nel nostro territorio. La manifestazione ingloba un universo di suoni, note e accordi, pittura e immagini, creatività e fantasia. Prenderà anima e corpo durante la serata grazie all'opera di musicisti, artisti, ballerini, tutto all'insegna dell'esperienza artistica e musicale lasciata in eredità da Giuseppe Roseti, venuto a mancare nel mese di luglio del 2011. Nel corso della serata, sarà presentato e venduto il libro "Viva la Vida e le note diverranno parole" frutto dell'attività di sensibilizzazione promossa dall'associazione "Viva la Vida" sul territorio durante l'anno che ha coinvolto i giovani studenti, gli appassionati di ogni forma d'arte e fotografia. Sarà possibile, inoltre, raccogliere informazioni ed effettuare libere offerte grazie ad uno stand informativo gestito dalla Fondazione per l'attività di ricerca sui tumori rari o acquistare gadgets appositamente realizzati per l'evento.-
- Mimmo Petroni -
< Precedente   Prossimo >