Skip to content

Sibari

Narrow screen resolution Wide screen resolution Increase font size Decrease font size Default font size    Default color brown color green color red color blue color
Advertisement
Vi Trovate: Home arrow l'Opinione arrow "Nuovo Corso" per Cassano
Skip to content
"Nuovo Corso" per Cassano PDF Stampa E-mail
Scritto da A.M.Cavallaro   
venerdý, 06 luglio 2012 20:23
Image“Da più di dieci anni non trovavamo Marina di Sibari così pulita e ordinata”. La frase è di uno dei tanti proprietari di case nella nota località turistica. Ovviamente siamo particolarmente lieti che chi torna quì solo una volta l’anno abbia notato il cambiamento. Non vi sono quasi più buche profonde come piccoli abissi, lungo le strade di maggiore percorrenza, è stata ripristinata la segnaletica stradale, le siepi sono state pulite e rimodellate, l’acqua potabile ha raggiunto per il momento solo le attività della ristorazione e dei bars ma siamo sicuri che il nuovo sindaco Gianni Papasso ce la farà a raggiungere il risultato di distribuire l’acqua potabile anche nelle case. E’ nato un nuovo corso. Sulla spinta della pubblica amministrazione, anche i privati si sono sentiti in dovere di cooperare e i commercianti hanno capito che era il momento di dare il buon esempio e, mettendo mano al portafogli,  hanno “rinfrescato” i muri delle piazzette rendendo i luoghi di ritrovo serali più accoglienti e decorosi.

Secondo noi, siamo solo all’inizio,  il vento di novità c’è, lo si sente, non ha ancora raggiunto la giusta intensità perché  il nostro quartiere di vacanza veleggi verso l’optimum, ma lo sforzo è evidente ed è giusto dare onore al merito. Anche nella frazione di Sibari è stata portata a termine un’azione di pulizia straordinaria che è sotto gli occhi di tutti. Alcuni importanti canali di bonifica sono stati puliti, migliorando decisamente il paesaggio e la vivibilità.  Qualcuno potrebbe dire che è fumo negli occhi, che si tratta di azioni passeggere, noi siamo invece sicuri che questi non sono altro che i primi passi in positivo di una giovane amministrazione che vuole essere presente sul territorio, che ha voglia di fare e di fare bene.

Ai cittadini le beghe di “anitra zoppa” o “anitra saltellante” interessano solo marginalmente, desiderano che i buoni propositi espressi durante la campagna elettorale vengano messi in atto, anche se si è coscienti che non sarà facile e immediato. Alcuni concittadini hanno fatto notare che lo stesso impegno deve esserci nei confronti di altre località, come il Monte e altre contrade importanti del vasto territorio cassanese, siamo d’accordo, ma da qualche parte bisognava pur cominciare e sicuramente è stato giusto iniziare da quello che è il polmone turistico-commerciale dell’intero comune: Marina di Sibari.

Image
Esultanza dopo l'elezione
Gianni Papasso è certamente cosciente delle difficoltà che lo aspettano lungo la strada: di ordine politico, economico ed amministrativo, noi che lo abbiamo voluto sindaco dobbiamo essere i primi ad essere disponibili non solo a collaborare, ma anche a comprendere e a saper attendere il giusto tempo prima di mettere in moto la lingua per facili critiche e insulsi pettegolezzi. 

Le scelte non sono sempre facili, è necessaria ponderatezza, oculatezza e anche lungimiranza, non ci permettiamo, quindi, di esprimere commenti di sorta sulle varie nomine  fatte dal sindaco, è lui il responsabile in prima persona e, in questo momento, è giusto che decida secondo il suo intendimento. Nessuno può opinare alcunché, almeno finché le scelte non si dimostrino errate o controproducenti. Secondo il nostro modesto parere ora è meglio “lasciarli lavorare”.

Antonio Michele Cavallaro

< Precedente   Prossimo >