Skip to content

Sibari

Narrow screen resolution Wide screen resolution Increase font size Decrease font size Default font size    Default color brown color green color red color blue color
Advertisement
Vi Trovate: Home arrow Gastronomia arrow Dalla Russia alla Calabria
Skip to content
Dalla Russia alla Calabria PDF Stampa E-mail
Inviato da A.Cavallaro   
martedý, 21 dicembre 2010 06:18
ImageAbbiamo già annunciato sul sito che il nostro concittadino Luigi Ferraro, chef di comprovate qualità, si trova in Russia a Mosca, impegnato a far conoscere ai russi i sapori mediterranei della nostra tradizione, e qualche giorno fa il giornalista cassanese Leonardo Guerrieri ha pubblicato sul quotidiano "Calabria Ora" la notizia riguardante il giovane ma brillante esperto della nobile arte culinaria. Luigi rinnova i fasti della mitica Sybaris, città dove i grandi cuochi erano osannati e tenuti in granconto. Nella seconda parte vi proponiamo il bell'articolo di Guerrieri, ma non potevamo non approfittare dell'occasione per darvi una delle favolose ricette di Luigi e poichè siamo proprio nel periodo in cui le carni di maiale vengono consumate con maggior frequenza, vi suggeriamo di provare questa ricetta preparata con il "maialino nero di Calabria". Buon appetito. (cliccare sull'immagine per ingrandirla)

 (Cliccare quì per l'articolo di Leonardo Guerrieri)


La pancia del maialino nero arrotolata

patata schiacciata all’olio extravergine, tartufo  e mele caramellate

Dosi per 4 persone

Per il maialino :

 pancia di maialino 800 g, condirla con  un battuto di 5 g di aglio e 15 g di  rosmarino,sale e pepe, arrotolarla su se stessa e  legarla con l’aiuto dello spago e cuocere in forno a 150° per la prima fase circa 2 ore e poi a 180° per quasi 1 ora fino far colorare la cotenna e renderla croccante.

Per la patata :

Cuocere 400 g di  patate in acqua,sale e alloro, poi passarle  al passatutto e montare a caldo con 100 g di  olio extravergine, 10 g di olio al tartufo nero e tartufo nero grattugiato quanto basta.

 

Per le mele :

Pulire 2 mele e tagliarle a spicchi e tenerle in acqua  acidula,  asciugare per bene e far caramellare in una padella antiaderente ben calda con 50 g di miele.

Per la salsa :

100 g di fondo bruno ridotto al timo,

Per le chips:

Fette di mela spolverate con zucchero a velo e fatte essiccare in forno a 50°, oppure sbollentare in sciroppo (acqua, zucchero e glucosio), poi disporre su silpat e far essiccare in forno a 50°.

Per la composizione :

Alla base del piatto la patata schiacciata, sopra una fetta di maialino e le mele caramellate, qualche fetta di tartufo e infine  completare con la salsa.

Per la guarnizione :

Chips di mela e timo fresco.

Image
Luigi al lavoro
 

< Precedente   Prossimo >