Skip to content

Sibari

Narrow screen resolution Wide screen resolution Increase font size Decrease font size Default font size    Default color brown color green color red color blue color
Advertisement
Vi Trovate: Home arrow l'Opinione arrow Invito all'on. Aloise
Skip to content
Invito all'on. Aloise PDF Stampa E-mail
Scritto da L.Imperio   
lunedý, 31 maggio 2010 12:21

prof. Imperio
Il prof. Luigi Imperio
Ho ricevuto, stamane, una nota del caro amico prof. Luigi Imperio riguardante gli ultimi articoli firmati dal dott. on. Giuseppe Aloise, pubblicati dalla stampa quotidiana e dal nostro sito, attraverso i quali quest’ultimo ha stigmatizzato in modo chiaro e talvolta anche duro la situazione in cui si è venuto a trovare il Partito Democratico Calabrese dopo la sonora sconfitta subita alle ultime elezioni regionali.  Imperio fa quasi un’apologia, condivisa, peraltro, da molti concittadini, con la quale spera di stimolare il comune amico Aloise affinchè col suo contributo d’esperienza politica e con le sue elevate capacità intrinseche possa mettere il PD sulla giusta carreggiata per superare questo momento di grave empasse.  Nella seconda parte  gli amici webnauti possono trovare la nota del prof. Imperio.

 

Leggere un testo scritto da Peppino Aloise fa sempre piacere, specialmente adesso che ha deciso di rendere più spesso pubbliche le sue osservazioni di attualità politica. La sua visione ampia e consapevole delle problematiche, sostenuta da viva intelligenza, da studi classici, economici e finanziari, giuridici e amministrativi nonché da una pratica politica più che quarantennale, gli permette sempre di individuare le difficoltà oggettive nella disamina dei problemi, di analizzarle con “sapienza” e suggerirne il superamento o la soluzione.

Il suo particolare percorso politico non è stato certamente adeguato alle capacità dell’uomo e non lo ha messo in condizione di esprimere tutto il potenziale di cui era ed è in possesso.

La pratica politica non gli ha offerto sempre occasioni favorevoli per svolgere ruoli decisivi e determinanti, sicchè i vari organismi elettivi ed istituzionali di cui ha fatto parte, poche volte hanno deliberato decisioni attese dalla gente sui territori di Cassano, della Sibaritide-Pollino, della provincia di Cosenza, della Calabria.

Al momento, il nostro amico Peppino vuole partecipare attivamente alla rifondazione del Partito Democratico. Ben venga! Si sappia, però, cogliere l’occasione che egli ci concede prima a Cassano e poi altrove, si apprezzi quanto dirà, si apra un dibattito, si approfondiscano le riflessioni e, fra qualche mese, avremo quanto ci serve per tornare a discutere su linee-guida da cui ripartire.

Forse, si ritroverà il gusto di fare politica, la politica degli onesti, della coerenza, dell’ascolto, della discussione, delle condivisioni e delle decisioni.

Un nuovo partito, per nostra convinzione, si costruirà su basi solide se farà capire all’opinione pubblica, in linguaggio chiaro e semplice, i suoi scopi da perseguire e realizzare attraverso attuazioni di giustizia sociale, di libertà, di pluralismo, di democrazia reale, di uguaglianza e di opportunità di lavoro per tutti.

Luigi Imperio

< Precedente   Prossimo >