Skip to content

Sibari

Narrow screen resolution Wide screen resolution Increase font size Decrease font size Default font size    Default color brown color green color red color blue color
Advertisement
Vi Trovate: Home arrow l'Opinione arrow Cassanesi plebiscitari
Skip to content
Cassanesi plebiscitari PDF Stampa E-mail
Scritto da A.Cavallaro   
martedý, 09 giugno 2009 06:38

G.Gallo
Gianluca Gallo
Il popolo di Cassano ha scelto il suo sindaco per i prossimi cinque anni: Gianluca Gallo. Ovviamente facciamo gli auguri di prammatica come è giusto che sia davanti ad una affermazione così schiacciante.

Per i prossimi cinque anni assisteremo durante i consigli comunali al solito teatrino? Il pastore comanderà e il gregge seguirà senza belare? Non lo sappiamo, anche perché non conosciamo ancora la composizione del gregge.

E' chiaro che Gallo è, e sarà, il sindaco di tutti i cittadini cassanesi, anche di coloro che non lo hanno votato, anzi, forse più di quelli che non lo hanno votato, perché saranno vigili ed attenti, vorranno sicuramente sapere e capire se a sbagliare sono stati loro (sparuta minoranza) o gli altri (stragrande maggioranza).

La storia, sopratutto quella di Cassano, c'insegna che quasi ogni volta che il popolo si è espresso in modo così eclatante, i guasti provocati a questo paese sono stati tanti e tali da inficiarne la crescita per decine di anni.

Ci auguriamo che questa volta non sia così, ci auguriamo che la prossima compagine che sarà alla guida politica di Cassano sia più attiva, più pronta a recepire i reali bisogni del territorio e magari ponga rimedio a qualche grave errore compiuto negli ultimi 5 anni, vedi gestione "Marina di Sibari". 

Chi è uscito sconfitto da questa tornata elettorale non deve abbattersi, dopo il comprensibile rincrescimento iniziale, deve alzare la testa e fare politica in modo serio sviluppando un progetto di attività che non sia pregiudiziale nei confronti di chi governerà questo paese,  di vigilanza e anche di appoggio se le proposte saranno valide, ma di chiara, forte e decisa opposizione se la rotta indicata dal nocchiero dovesse essere di nocumento al territorio.

Negli ultimi cinque anni, abbiamo assistito a delle autentiche sceneggiate nei consigli comunali, i consiglieri d'opposizione (non tutti per fortuna) hanno inscenato spesso delle farse senza senso con assenteismi artatamente organizzati,  mentre quelli di maggioranza sono rimasti muti e disciplinati, questo, forse, è piaciuto ai cassanesi, finalmente un po' d'ordine, e che diamine! 

I risultati sono sotto gli occhi di tutti, quando si gioca si può vincere o perdere, quasi sempre vincere è molto più pesante che perdere, il carico di responsabilità è gravoso, Cassano, checché ne dicano i soliti soloni, è veramente al lumicino, lo spopolamento è evidente, se non fosse per gli immigrati che si sono riversati nel centro storico, per le strade vedremmo solo ragazzi e vecchietti, non dimentichiamo che 4500 elettori non si sono presentati ai seggi, avrà un significato questo fatto, o non dobbiamo farci caso, fare spallucce e infischiarcene?

La neo-eletta amministrazione avrà diverse gatte da pelare, ci auguriamo che riesca a vederle in tempo ed a trovare le giuste risoluzioni per neutralizzarle. Come al solito: "Chi vivrà vedrà".

VIVA CARRANZA, ABBASSO ZAPATA,  o   

VIVA ZAPATA E ABBASSO CARRANZA? 

Boh! !!Non ci si raccapezza più.

(I nostri visitatori che desiderano avere i risultati in dettaglio possono andare sul sito www.cassanoalloionio.info)

< Precedente   Prossimo >