Skip to content

Sibari

Narrow screen resolution Wide screen resolution Increase font size Decrease font size Default font size    Default color brown color green color red color blue color
Advertisement
Vi Trovate: Home arrow Arte arrow Successo del M░ A. Saraceni
Skip to content
Successo del M░ A. Saraceni PDF Stampa E-mail
Scritto da administrator   
martedý, 05 maggio 2009 12:14

Alessandro Saraceni
Il Maestro durante la sua performance
Comunichiamo con grande piacere la notizia riguardante il successo ottenuto in Germania dal M° organista Alessandro Saraceni, di cui ci siamo occupati recentemente in occasione del suo concerto presso la Chiesa di San Giuliano a Castrovillari, ricordiamo che il Maestro è l’organista ufficiale del coro diocesano di Cassano nominato personalmente da S.E. mons. Vincenzo Bertolone.

Sabato 25 aprile 2009, nella cattolica Chiesa di St. Bonifaz in Erlangen di Germania, il maestro organista Alessandro Saraceni ha tenuto un concerto per organo organizzato dalla Italienisch-Deutsche Verein (Associazione Italo-Tedesca) e dalla Pfarrgemeinde (Parrocchia) St. Bonifaz, in seno al festival organistico Orgel International, nel quale suoneranno altri organisti di fama mondiale come Victor Urban (Messico) e James Calkin (Canada) (vedi foto della locandina).

Saraceni con organizzatori
Il M░ con gli organizzatori del Concerto
I proventi del concerto sono stati destinati in beneficenza, a favore delle famiglie indigenti del territorio ospitante. L’organo sul quale Alessandro Saraceni ha eseguito più di un’ora netta di musica organistica italiana e tedesca è uno strumento di 47 registri, la maggior parte dei quali trasferiti da un altro organo costruito dall’organaro Steinmeyer per la Neustadter Kirche, ha 2850 canne, trasmissione elettro-pneumatica e una timbrica che permette l’esecuzione di una letteratura che arriva fino al periodo romantico.Eterogeneo, bello e altamente accademico il programma scelto da Alessandro Saraceni: brani di Galuppi, Zipoli, Pachelbel, Vivaldi, J.S.Bach (BWV 659, 641, 731 e 545), Morricone e M.E.Bossi (Op.78), i quali hanno destato l’attenzione, l’interesse, la curiosità, la commozione, l’apprezzamento e la stima di un pubblico numeroso e quanto mai competente, vista anche la internazionalità dell’evento. L’organista Alessandro Saraceni, nell’esecuzione impeccabile di questo suo concerto ha realizzato quanto Schumann riteneva riguardo all’organo a canne, cioè quanto si possa rimanere stupiti che con le nostre “piccole dita” possiamo creare tanta “immane potenza della musica”. Infatti, scroscianti ed interminabili applausi hanno salutato l’organista che ha rappresentato l’Italia, tanto che le autorità presenti hanno formalmente invitato Alessandro Saraceni a ritornare presto a suonare  a Erlangen e nel territorio di Norimberga. Noi tutti della redazione di www.sibari.info  siamo fieri e orgogliosi di questo talento nostrano che ci fa onore anche in terra straniera.

(Non ho, purtroppo, registrazioni del M° Saraceni, ma per coloro che vogliono ascoltare musica organistica, vi propongo un'esecuzione del M° Hector Olivera dalla mia collezione di musica per organo, cliccare di seguito per l'ascolto: Hector Olivera toccata on Joyful Joyful - n.d.r)

< Precedente   Prossimo >